Scandal 5: al via la nuova stagione

Pubblicità
Pubblicità
 

Sta per tornare il #TGIF, il giovedì sera firmato Shonda Rhimes, con le sue tre serie di successo,Grey’s Anatomy, How To Get Away With Murder e Scandal. Quest’ultimo, il political thriller che ha come protagonista Kerry Washington nei panni di Olivia Pope, torna il 24 settembre sulla ABC con la giusta dose di intrighi, politica e storie d’amore proibite.

Dopo l’appassionato bacio sulla balconata della Casa Bianca tra Olivia e il Presidente Fitzgerald (Tony Goldwyn), tutti gli occhi sono puntati sulla loro storia d’amore che forse potrà vedere la luce del sole in questa quinta stagione.
Ma andiamo in ordine: il finale della quarta stagione aveva sconvolto su tanti punti di vista e se ci pensiamo bene, il bacio era stato solo lo zuccherino finale (che a quanto pare Shonda Rhimes ha inserito per contrastare la morte dell’amatissimo personaggio di Derek Shepard in Grey’s Anatomy).

Fitz aveva scoperto che la moglie Mellie (Bellamy Young), per garantirsi la corsa al Senato, era stata complice nell’omicidio dei giurati nel caso sul B6-13 e che il suo capo dello staff Cyrus (Jeff Perry) l’aveva aiutata ad insabbiare l’accaduto e l’esistenza dell’organizzazione criminale segreta, gesti e bugie che lo aveva spinto a cacciarli entrambi dalla Casa Bianca. In un ennesimo tentativo Olivia e Jake (Scott Foley) avevano coinvolto anche la CIA per buttare giù il padre Eii Pope/Rowan/Commando (Joe Morton), ma come al solito era riuscito a destreggiarsi eliminando ogni collegamento tra lui e il B6-13: tutto tranne i soldi dell’organizzazione. In un finale colpo di genio, Olivia riesce a farlo arrestare per appropriazione indebita ai danni dello Smithsonian, il museo per cui lavorava l’innocente  Eli Pope. Ma sappiamo bene che anche dietro le sbarre troverà il modo di creare problemi. Dopotutto era riuscito a far tornare dalla sua parte Huck (Guillermo Diaz), rendendolo artefice del massacro dei giurati. Abbiamo lasciato infatti Quinn (Katie Lowes) con una pistola puntata verso l’amico e complice, troppo scioccata da questo tradimento e solo la premiere di giovedì prossimo ci dirà se avrà premuto il grilletto o no. E infine, Jake capisce che è il momento di andarsene, visto che è chiaro a tutti che Olivia non è innamorata di lui, ma di Fitz.

Tanta, troppa carne al fuoco per questa premiere che si prospetta molto interessante. Quale sarà il futuro di Olivia e Fitz? A quanto pare tutto intorno sarà sconvolto, tranne loro, che potranno finalmente stare insieme (ma sappiamo che Shonda Rhimes non è amante delle storie a lieto fine). Commando era una grande minaccia nella loro relazione, ma ora dovrebbero stare attenti a due nuovi candidati con sete di vendetta: da una parte c’è Jake, che sembra troppo innamorato per lasciare la strada libera a Fitz e poi c’è Mellie, troppo testarda e con ambizioni troppo grandi da rinunciare facilmente al titolo di First Lady. Nel promo del primo episodio, vediamo finalmente Fitz fare l’uomo e chiederle il divorzio: riuscirà ad andare fino in fondo, rischiando di rovinare le carriere ad entrambi? “La nuova serie ricomincia in un mondo di dolore” racconta Bellamy Young, confermando che la storia riprenderà esattamente dove l’abbiamo lasciata a maggio, “Il finale di stagione ha tirato il tappeto da sotto i piedi a tutti, quindi penso che siano tutti contenti di ricominciare immediatamente subito dopo e tuffarci dritti in quei momenti, senza tralasciare nulla.”

Promossa a regular Portia De Rossi, che prenderà la scrivania ancora calda lasciata da Cyrus alla Casa Bianca. Sarà divertente vedere come si comporterà Cyrus in questa stagione, infatti secondo la Rhimes, “ora è un mostro a piede libero.Prima aveva un’arena in cui giocare, mentre ora il mostro è fuori: e questa è una cosa pericolosa!”.
Una buona notizia per questa stagione è che finalmente i Gladiatori stanno per tornare. Proprio Shonda Rhimes ha confermato che è vicina la ricostituzione della Olivia Pope & Associates, “Siamo stati troppo occupati a guarire Olivia da dimenticarci della OPA. I Gladiatori hanno continuato a fare il loro lavoro, ma a livelli diversi e in modalità diverse.” Dopo la morte di Harrison (Columbus Short) e con Abby (Darby Stanchfield) alla Casa Bianca, erano rimasti solo Huck e Quinn a fare i Gladiatori e “non era la stessa cosa, si era persa la giusta dinamica. Abbiamo fatto saltare in aria il loro mondo e ora stanno cercando di ridefinire chi è ognuno di loro” dice Shonda. Un acquisto quasi sicuro dell’ufficio potrebbe essere l’attivista Marcus Walker (Cornelius Smith Jr.), Shonda non conferma e pare che prima dell’autunno non lo vedremo in scena. Potrebbe finalmente unirsi a loro il Procuratore Generale David Rosen (Joshua Malina) o magari potrebbe tornare Stephen (Henry Ian Cusick), che aveva aiutato nel salvataggio di Olivia. Ma anche qualcuno di nuovo, come Mia Maestro (The Strain), che ha ottenuto un importante ruolo ricorrente ancora top secret.

Scritto da Serena Concato

correlati

Come scegliere la tinta per capelli perfetta

Photo by Luis Quintero on Unsplash Se non hai mai tinto i capelli e non sai bene orientarti tra i diversi colori a disposizione o...

Le serie tv da assolutamente da non perdere

Non si fa che parlare del Trono di Spade, la vera e propria ossessione del momento. Tra critiche e apprezzamenti, si sa, le serie...

Il nostro pianeta, trailer della docuserie Netflix

Netflix invita gli spettatori a vivere in prima persona la storia meravigliosa e straordinaria della nostra terra con l'uscita del trailer esteso della docuserie...

Proven Innocent: il nuovo legal drama ispirato al caso Amanda Knox

Debutterà su FoxCrime (Sky, 116) in prima visione assoluta da domani 19 febbraio il martedì alle 21.05 arriva Proven Innocent, il nuovo legal drama...
Pubblicità