Oasi artificiali nel deserto: la prima nel 2020

Pubblicità
Pubblicità
 

È giunto il momento delle oasi artificiali nel deserto. Sorgerà tra le dune di Liwa Oasis, nel sud di Abu Dhabi, l’Oasis Eco Resort, la prima oasi artificiale nel deserto completamente eco-sostenibile. Progettata dallo studio Baharash Architecture, vanterà 145 metri quadrati di pannelli solari in grado di produrre energia sufficiente per l’alimentare l’intero resort.

La destinazione scelta è uno dei paesaggi naturali più belli della regione degli UAE. L’architetto Baharash Bagherian ha ideato il progetto intorno ad una falda acquifera trovata nel sottosuolo che verrà utilizzata tramite un pozzo profondo. La struttura sarà capace di offrire un habitat ideale per la fauna locale, oltre a creare occupazioni per gli abitanti della zona.

L’Oasis Eco Resort sarà veramente unico nel suo genere: 84 suite super confortevoli in un oasi nel deserto da sogno dove verranno praticate la piscicoltura e l’irrigazione delle colture. Previsti anche un centro fitness e una terrazza panoramica. I lavori dovrebbero terminare entro il 2020. La destinazione scelta per questo nuovo resort da mille e una notte è uno dei paesaggi naturali più belli della regione degli UAE.

correlati

Prima, Donna. Gli scatti di Margaret Bourke-White a Milano

Dal 25 settembre al 14 febbraio Palazzo Reale ospita a Milano Prima, Donna. Margaret Bourke-White, una raccolta inedita, di alcune delle più straordinarie immagini realizzate dalla...

Il fascino di pezzi d’arte unici realizzati su misura da Il Bronzetto

Tre dimore storiche situate nel cuore dell’Oltrarno Fiorentino, la parte più autentica e artigianale della città, tutt’ora sede di autentiche botteghe artigiane a pochi...

Nuova veste per i letti Lyle Modern e Lyle Capitonné di Noctis

Noctis – affermata realtà con 30 anni di storia, passione e ricerca nel settore dei letti imbottiti 100% Made in Italy – rinnova i letti Lyle Modern e Lyle Capitonné, riducendo...

Sedie & Poltroncine N.811 di Gebrüeder Thonet Vienna

Continua il racconto della collezione storica di Gebrüeder Thonet Vienna con la seduta N. 811 progettata da Joseph Hoffmann nel 1930, che nei suoi tratti geometrici e puri...
Pubblicità