La ballerina Antonina Chapkina de La Scala investita a Milano

Pubblicità
Pubblicità
 

Lunedì pomeriggio un brutto incidente ha coinvolto a Milano, in piazza Duca d’Aosta, la ballerina russa de La Scala Antonina Chapkina. Ricoverata d’urgenza al Niguarda, in Terapia Intensiva dopo essere stata investita da un tram, la ballerina ventiseienne è in condizioni stabili, è sveglia e riconosce senza problemi le persone e lo staff dell’ospedale; ha subito una tac per scongiurare eventuali problemi all’encefalo, mentre i medici hanno ancora da analizzare le fratture al massiccio facciale causate dal mezzo in transito.

Ciò che mirano a capire è se sia necessario o meno un intervento chirurgico, anche se lasciano intendere che il peggio sia già passato. Diversi colleghi hanno già fatto visita alla ballerina, augurandole una pronta guarigione, così come ha fatto il sovrintendente Alexander Pereira durante la presentazione del balletto Il Giardino degli Amanti; Antonina Chapkina aveva in cartellone due repliche nel ruolo della Regina della Notte. Sempre Pereira si è attivato per far partire la madre della ballerina dalla Russia a spese de La Scala, segno di solidarietà e vicinanza.

correlati

Swarovski celebra 125 anni di brillante maestria artigianale

La nuova Collezione Autunno 2020 di Swarovski continua a celebrare 125 anni di ricca tradizione, storia e impegno per creazioni dal meraviglioso scintillio. Cinque generazioni...

Lucha y siesta: le luchadoras invadono Roma

Questa mattina Roma si è svegliata in un panorama inedito. Le strade sono state riempite di Luchadoras, donne, lottatrici, che da mesi vengono disegnate...

Figli: anteprima gratuita con Lifestar.it, cerca la tua città!

Siamo lieti di invitarvi all’anteprima del film FIGLI, un film di Mattia Torre, diretto da Giuseppe Bonito e interpretato da Paola Cortellesi e Valerio...

Casa.it a San Valentino: gli innamorati? Non vogliono vivere insieme

Casa.it – il sito e l’app di riferimento per chi cerca casa e per i professionisti del Real Estate – in occasione di San Valentino...
Pubblicità