We Shall Overcome: un’organizzazione fa causa sui diritti dell’inno

Pubblicità
Pubblicità
 

We Shall Overcome, la celebre canzone di protesta pacifista che divenne l’inno del movimento per i diritti civili negli Stati Uniti, è stata portata in tribunale da una fondazione che vuole rendere il brano di pubblico dominio.

L’inno degli anni ’60, considerato la Marsigliese del movimento per i diritti civili, è stato portato in tribunale da un’organizzazione no profit (We Shall Overcome, come il titolo della canzone) che si batte per gli orfani e i diseredati: il gruppo ha denunciato la casa editrice che detiene i diritti del pezzo chiedendo che, al pari di quanto accaduto lo scorso anno con l’iconica Happy Birthday, la canzone venga svincolata dalle norme sul diritto d’autore.

Attraverso l’azione legale, presentata davanti alla Federal District Court di Manhattan, è stata anche chiesta la restituzione di una somma imprecisata che gli editori della Ludlow Music, affiliata della potente Richmond Organization (TRO), avrebbero raccolto in base al diritto d’autore.

Il copyright della canzone è detenuto da Pete Seeger, Guy Carawan e Frank Hamilton. Seeger registrò un copyright consigliato dal suo editore per evitare che qualcun altro lo facesse.

Fonte

correlati

Swarovski celebra 125 anni di brillante maestria artigianale

La nuova Collezione Autunno 2020 di Swarovski continua a celebrare 125 anni di ricca tradizione, storia e impegno per creazioni dal meraviglioso scintillio. Cinque generazioni...

Kurt Cobain e il Grunge negli scatti di Peterson e Lavine a Firenze

A Firenze riapre Peterson – Lavine. Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution; la mostra inaugurata lo scorso marzo, chiusa dopo pochi...

Val di Fassa Panorama Music: concerti ad alta quota sulle Dolomiti

Musica eco-compatibile e paesaggi alpini d’alta quota. Val di Fassa Panorama Music affronta questo difficile momento per la musica dal vivo investendo ulteriormente sulla...

Piano City Milano preludio 2020, evento simbolico

Piano City Milano vuole dare un contributo alla ripartenza di Milano e organizza per venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 maggio tre giorni...
Pubblicità