Australia: in arrivo le consegne via drone

Pubblicità
Pubblicità
 

L’Australia mira a fare concorrenza ad Amazon e Google. Il servizio postale australiano, infatti, ha annunciato il via ad una fase di test per il lancio di un programma di consegna di piccoli pacchi con i droni. L’annuncio è avvenuto con una dimostrazione dal vivo a Melbourne.

I droni, in grado di trasportare piccoli pacchi in sicurezza, non andranno a sostituire i tradizionali metodi di consegna, ma saranno semplicemente un servizio aggiuntivo. Secondo quanto riportato dal Western Australia, i droni costeran10 mila dolno lari ognuno e dovrebbero essere in grado di trasportare pacchi fino a 2 chili di peso per circa 25 chilometri. L’effettiva sperimentazione commerciale dovrebbe partire entro la fine del 2016.

Quello delle consegne coi droni è ad oggi un settore in fermento. Lo stesso Amazon è in attesa del via libera delle autorità americane per il debutto ufficiale di Prime Air. Anche Google è intenzionato a servizio del genere entro il 2017.

Fonte

correlati

Casa Iolas. Citofonare Vezzoli a Milano la mostra dedicata ad Alexander Iolas

La galleria Tommaso Calabro presenta, a Milano, Casa Iolas. Citofonare Vezzoli, una grande mostra dedicata al gallerista e collezionista greco Alexander Iolas (1907-1987), a cura di Francesco Vezzoli...

Gioco d’azzardo e Decreto Dignità: che cosa cambia a partire dal 2019

Il gioco d’azzardo in Italia nel 2018 ha raggiunto numeri sempre più importanti, in particolare nel primo semestre operativo. Successivamente dopo l’entrata in vigore...

Ufficiale: gli sviluppatori di Pokémon Go faranno un gioco su Harry Potter

Ricordate il fenomeno Pokémon Go scoppiato nell'estate del 2016? Bambini, adolescenti e adulti impazziti per il gioco dell'estate, che grazie alla realtà aumentata permetteva...

Festa del papà: frasi e immagini originali per festeggiare tutti i papà

Il nostro calendario ci fornisce tanti motivi per festeggiare durante l'anno; ci sono le feste religiose come Natale, Pasqua, il giorno dell'Immacolata o quelle...
Pubblicità