Bioprinting: a Bologna le protesi si stampano in 3D

Pubblicità
Pubblicità
 

Una nuova piattaforma inaugurata ieri all’Istituto Ortopedico Rizzoli e denominata Bioprinting permetterà di stampare protesi in 3D. La Regione, insieme al Ministero della Salute, ha finanziato la realizzazione del progetto per un totale di 2 milioni e 360 mila euro. L’inaugurazione è avvenuta alla presenza del direttore generale del Rizzoli, Francesco Ripa di Meana, del sindaco di Bologna, Virginio Merola, e del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini.

“Grazie a Bioprinting – spiega l’Istituto – le parti anatomiche artificiali potranno essere stampate in tri-dimensione utilizzando diversi tipi di materiali che in alcuni casi saranno scelti per la capacità di veicolare cellule al loro interno. Con queste potenzialità, si potranno effettuare progetti di ricerca con l’obiettivo di identificare i costrutti migliori per applicazioni di medicina rigenerativa dell’apparato muscolo-scheletrico e maxillo-facciale, cui faranno seguito specifiche applicazioni sui pazienti.”

Fonte

correlati

La nuova Kokoro Collection di Oakley

Oakley® lancia oggi la nuova Kokoro Collection, realizzata dal famoso artista Meguru Yamaguchi con l’intento di ispirare e unire gli atleti di tutti i livelli all’insegna...

Samsung The Sero arriva in Italia

Samsung Electronics il lancia sul mercato italiano Samsung The Sero The Sero, l’ultimo arrivato nella gamma di Lifestyle TV dell’azienda coreana, che offre un’esperienza...

Samsung presenta Galaxy S20+ BTS Edition e Galaxy Buds+ BTS Edition

Samsung Electronics, in collaborazione con la band sudcoreana BTS, presenta Galaxy S20+ BTS Edition e Galaxy Buds+ BTS Edition, i nuovi dispositivi che offrono...

Vivi al massimo l’esperienza del display flessibile di Motorola Razr

Motorola Razr ha inaugurato una nuova era: l’era degli smartphone pieghevoli. Una vera e propria rivoluzione, non solo fatta di hardware ma anche di...
Pubblicità