Superstudio 50, l’architettura in scena al MAXXI di Roma

Pubblicità
Pubblicità
 

Il MAXXI di Roma, il Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo, apre le sue porte alla retrospettiva Superstudio 50, lo storico studio di architettura Superstudio che festeggia i 50 anni dalla creazione. Ad aspettare i visitatori una mostra di oltre duecento installazioni, fotografie, pubblicazioni e opere grafiche dal 21 aprile al 4 settembre prossimo. L’idea è arrivata dagli stessi fondatori dello studio nel 1966, Adolfo Natalini e Cristiano Toraldo di Francia, seguiti poi da Alessandro Poli, Gian Piero Fassinelli, Roberto e Alessandro Magri. Giovanna Melandri, presidente della Fondazione MAXXI, ha detto a proposito: “Questa esposizione è un doveroso omaggio a un gruppo straordinario di artisti, apprezzato e riconosciuto in tutto il mondo, capace di anticipare il futuro.”

Curatore della mostra è Gabriele Mastrigli, che ha pensato a ricreare un percorso strettamente legato alla storia dello studio, in senso cronologico. Si parte dall’anno della fondazione, il 1966 come ricordavamo sopra, fino agli anni ’80, quando tutto si scioglie. Fra i disegni e le installazioni che è possibile ammirare segnaliamo Il Monumento Continuo e gli Istogrammi d’architetturaLe dodici città ideali, Bazaar, Sofo, la collezione di tavoli Quaderna. Largo spazio anche ai video, un’intera area è infatti riservata alla riproduzione di cinque film del Superstudio raccolti in Gli atti fondamentali; assolutamente inedito invece il video de Il monumento continuo firmato Lucio La Pietra per il MAXXI, che mette insieme gli storyboard dell’omonimo progetto datato 1969.

correlati

Swarovski celebra 125 anni di brillante maestria artigianale

La nuova Collezione Autunno 2020 di Swarovski continua a celebrare 125 anni di ricca tradizione, storia e impegno per creazioni dal meraviglioso scintillio. Cinque generazioni...

Il fascino di pezzi d’arte unici realizzati su misura da Il Bronzetto

Tre dimore storiche situate nel cuore dell’Oltrarno Fiorentino, la parte più autentica e artigianale della città, tutt’ora sede di autentiche botteghe artigiane a pochi...

Nuova veste per i letti Lyle Modern e Lyle Capitonné di Noctis

Noctis – affermata realtà con 30 anni di storia, passione e ricerca nel settore dei letti imbottiti 100% Made in Italy – rinnova i letti Lyle Modern e Lyle Capitonné, riducendo...

Sedie & Poltroncine N.811 di Gebrüeder Thonet Vienna

Continua il racconto della collezione storica di Gebrüeder Thonet Vienna con la seduta N. 811 progettata da Joseph Hoffmann nel 1930, che nei suoi tratti geometrici e puri...
Pubblicità