Addio a Nick Menza, un infarto stronca il batterista dei Megadeth

Pubblicità
Pubblicità
 

Nella sua carriera era stato batterista dei Megadeth, nei dischi d’oro della band che ne avevano consacrato il successo come Rust in PeaceCountdown to Extinction, rispettivamente nel 1990 e nel 1992. Nick Menza, musicista cult dell’heavy metal americano, si è sentito male ed è collassato sul palco durante un concerto a Los Angeles, con il suo nuovo gruppo Ohm. L’artista, che secondo le prime indiscrezioni sarebbe stato colpito da un infarto, è morto poco dopo il collasso. La notizia è arrivata dalla pagina Facebook del locale in cui il concerto stava avendo luogo, il Baked Potato, che nelle prime ore di oggi ha scritto “RIP Nick Menza”. Incredulità fra i fan e i colleghi di sempre, come Dave Mustain, uno dei fondatori dei Megadeth: il chitarrista e cantante ha scritto su Twitter “Ditemi che non è vero…”.

correlati

La nuova Kokoro Collection di Oakley

Oakley® lancia oggi la nuova Kokoro Collection, realizzata dal famoso artista Meguru Yamaguchi con l’intento di ispirare e unire gli atleti di tutti i livelli all’insegna...

Kurt Cobain e il Grunge negli scatti di Peterson e Lavine a Firenze

A Firenze riapre Peterson – Lavine. Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution; la mostra inaugurata lo scorso marzo, chiusa dopo pochi...

Val di Fassa Panorama Music: concerti ad alta quota sulle Dolomiti

Musica eco-compatibile e paesaggi alpini d’alta quota. Val di Fassa Panorama Music affronta questo difficile momento per la musica dal vivo investendo ulteriormente sulla...

Piano City Milano preludio 2020, evento simbolico

Piano City Milano vuole dare un contributo alla ripartenza di Milano e organizza per venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 maggio tre giorni...
Pubblicità