Pebble annuncia i nuovi Pebble 2, Pebble Time 2 e Pebble Core

Pubblicità
Pubblicità
 

Pebble, la start-up famosa per aver creato smartwatch per iOS e Android con schermo e-ink e batteria di lunga durata, torna a far parlare di se con il lancio di due nuovi modelli. Anzi diciamo pure tre, visto che la società ha annunciato anche un terzo, inedito dispositivo, ma procediamo per gradi. Il restyling del Pebble classic, che in molti davano per archiviato, è forse la maggiore sorpresa: il Pebble 2 si presenta con forme più arrotondate, più gradevoli da vedere rispetto al primo modello e una pulsantiera che riprende il Pebble Time. Un tasto per tornare indietro sulla sinistra, tre tasti navigazione sulla destra, utili a muoversi in uno schermo e-ink in bianco e nero. Grazie a questa tecnologia, possiamo tenere l’orologio al polso sempre attivo per ben 7 giorni, possiamo anche portarlo in mare, in piscina, poiché è impermeabile fino a 30 metri di profondità. Anche il software risulta completamente rinnovato, ora somiglia molto al fratello maggiore Pebble Time, il che è ovviamente una bella notizia. Le migliori novità sono però rappresentate dal microfono, prima assente, dall’app Pebble Healt e dal sensore per i battiti cardiaci, che spunta per la prima volta sui dispositivi Pebble.

Per chi invece negli ultimi anni ha amato il Pebble Time, l’evoluzione a colori del modello classico, sarà felice di sapere che il Pebble Time 2 arriva con materiali migliori, uno schermo più grande del 53% (sempre a colori), il sensore per i battiti, il microfono e una batteria ulteriormente migliorata, ora in grado di toccare i 10 giorni di autonomia. A stupire sono anche i prezzi, ribassati rispetto al passato: per il nuovo Pebble 2 ci vogliono ora 99 dollari, per il Pebble Time 2 solo 169 dollari, ma questo è il prezzo su Kickstarter, le versioni retail costeranno un po’ di più. Avete letto bene, Kickstarter, poiché la start-up ha deciso di tornare sulla piattaforma di crowfunding, suscitando non pochi malumori. L’azienda infatti non ha avuto il coraggio di lanciare direttamente sul mercato i modelli, al contrario ha preferito chiedere agli utenti il finanziamento di lancio. Inoltre questo significa che i dispositivi arriveranno fra l’autunno e l’inverno prossimi.

La terza importante novità, come annunciavano prima, è rappresentata dal Pebble Core, un device che non si mette al polso, bensì si attacca alla nostra maglietta da running e ci accompagna con suoi sensori per il fitness, il GPS e la musica in streaming di Spotify, grazie alla connessione 3G. Questo dispositivo, interamente pensato per gli sportivi, è proposto a 69 dollari e rappresenta una novità assoluta nel listino Pebble. Per conoscere tutti i prezzi o prenotare un modello, vi rimandiamo alla pagina ufficiale Kickstarter.

correlati

Swarovski celebra 125 anni di brillante maestria artigianale

La nuova Collezione Autunno 2020 di Swarovski continua a celebrare 125 anni di ricca tradizione, storia e impegno per creazioni dal meraviglioso scintillio. Cinque generazioni...

Samsung The Sero arriva in Italia

Samsung Electronics il lancia sul mercato italiano Samsung The Sero The Sero, l’ultimo arrivato nella gamma di Lifestyle TV dell’azienda coreana, che offre un’esperienza...

Samsung presenta Galaxy S20+ BTS Edition e Galaxy Buds+ BTS Edition

Samsung Electronics, in collaborazione con la band sudcoreana BTS, presenta Galaxy S20+ BTS Edition e Galaxy Buds+ BTS Edition, i nuovi dispositivi che offrono...

Vivi al massimo l’esperienza del display flessibile di Motorola Razr

Motorola Razr ha inaugurato una nuova era: l’era degli smartphone pieghevoli. Una vera e propria rivoluzione, non solo fatta di hardware ma anche di...
Pubblicità