Wind e Tre accordano la fusione: saranno una società unica dall’1 gennaio

Pubblicità
Pubblicità
 

La fusione era stata bloccata per indagare su possibili pratiche di concorrenza sleale, ora però il tutto ha avuto l’ok: Wind e Tre potranno diventare una sola società a partire dall’1 gennaio 2017. L’accordo è stato siglato fra la società Russa Vimpelcom, che attualmente controlla Wind, e la cinese Hutchison Whampoa, che ha tra le mani Tre. Le parti avranno due quote al 50% e sono pronte ad accrescere il capitale con 2 miliardi di euro, in modo da investire sulle infrastrutture e i servizi.

Wind alza i prezzi delle sue offerte Noi Tutti, ecco le nuove tariffe

A livello materiale le differenze però, almeno per il momento, non saranno visibili: le due compagnie telefoniche infatti resteranno separate e indipendenti, la fusione coinvolge il livello operativo e tecnico. La fusione darà comunque vita a un terzo, gigantesco polo da 33 milioni di contratti fra telefonia fissa e mobile, pronto a fare concorrenza in tutti i modi ai primi due attori del panorama, Tim e Vodafone.

correlati

Le Rouge Duo Ultra Tenue di Chanel

Il migliore alleato per le donne che desiderano un rossetto liquido dai colori intensi e luminosi è la proposta di Maison Chanel con Le Rouge Duo Ultra Tenue. Le 8...

Samsung The Sero arriva in Italia

Samsung Electronics il lancia sul mercato italiano Samsung The Sero The Sero, l’ultimo arrivato nella gamma di Lifestyle TV dell’azienda coreana, che offre un’esperienza...

Samsung presenta Galaxy S20+ BTS Edition e Galaxy Buds+ BTS Edition

Samsung Electronics, in collaborazione con la band sudcoreana BTS, presenta Galaxy S20+ BTS Edition e Galaxy Buds+ BTS Edition, i nuovi dispositivi che offrono...

Vivi al massimo l’esperienza del display flessibile di Motorola Razr

Motorola Razr ha inaugurato una nuova era: l’era degli smartphone pieghevoli. Una vera e propria rivoluzione, non solo fatta di hardware ma anche di...
Pubblicità