Netflix svela una nuova Binge Routine: Serie, Film, Serie e ancora Film

Pubblicità
Pubblicità
 

Pablo e Tata. Walt e Jesse. Pinot nero e caviale. Alcune cose sono migliori insieme, proprio come accade per l’accoppiata vincente tv e film. Secondo una ricerca condotta da Netflix*, è emerso un nuovo trend nella fruizione dei contenuti: più di 30 milioni di utenti Netflix in tutto il mondo intervallano la propria binge routine con i film.

Dopo aver terminato una serie, la maggior parte degli abbonati a Netflix (59%) si prende una pausa, di solito della durata di tre giorni, prima di dedicarsi alla visione un nuovo show. Durante la pausa, più della metà (61%) guarda un film per mantenere vivo l’appetito da serie, ad esempio abbinano l’irriverente Ali Wong: Baby Cobra al deliziosamente eccentrico Unbreakable Kimmy Schmidt o il comicamente drammatico Juno al drammaticamente comico Orange is the New Black. Seguendo questo trend, Netflix ha anche scoperto che i fan di Black Mirror continuano con le intricate avventure di Inception mentre gli amanti di Stranger Things proseguono con emozioni retrò grazie a Super 8.

In un costante impegno volto a proporre le programmazioni migliori ai nostri utenti, abbiamo scoperto che i film giocano un ruolo unico nella loro routine di binge watching che è in continua evoluzione”, ha dichiarato Ted Sarandos, Chief Content Officer di Netflix. “E’ interessante vedere come un terzo dei nostri abbonati segua questo schema così come lo sono i film che quei 30 milioni di persone scelgono di abbinare alle serie, ma ciò che trovo ancora più interessante è la coerenza con cui i nostri membri trasformano il ruolo dei film all’interno della loro esperienza su Netflix“.

All’interno di una ricerca a livello globale su quali siano i film che più spesso vengono guardati al termine di alcune delle serie di punta di oggi, sono emersi abbinamenti interessanti. Dopo aver visto Marvel’s Daredevil, alcuni utenti hanno cercato di mantenere alto il livello di adrenalina passando all’azione con Iron Man. Key West e Roma potrebbero sembrare una coppia non scontata, ma le storie che hanno svelato segreti e bugie hanno portato gli utenti dalla costa temperata di Bloodline alle strade malfamate dell’italiana Suburra. Nel frattempo, i fan di Una Mamma per Amica rinfrescano lo loro cultura pop e tengono alto il tasso di nostalgia con Colazione da Tiffany e Clueless.

- Pubblicità -

Gli utenti sono passati anche ai docu-film per colmare la propria brama post-binge. Dopo aver visto Narcos, gli spettatori hanno alimentato la propria curiosità sui cartelli con Cartel Land, mentre gli spettatori di Marvel’s Luke Cage hanno continuato a chiedere giustizia con 13TH. Gli appassionati di Making a Murderer si sono tenuti su vere e proprie storie di crimine come The Hunting Ground e Josef Fritzl: Story of a Monster. È interessante notare che, mentre la maggior parte dei telespettatori di Bojack Horsemen ha trottato verso il cabaret, alcuni hanno preso una pausa da questo percorso di autodistruzione con un piccolo auto-aiuto di Tony Robbins: I’m not your Guru.

Netflix

Un’eccezione a questo schema: le commedie. Quando gli spettatori hanno voglia di un ritmo di intrattenimento diverso, tendono ad abbinare una commedia, soprattutto alle serie piene di adrenalina. Per esempio, gli spettatori del dramma di fantascienza Sense8 si sono orientati verso la commedia romantica Crazy, Stupid, Love prima di passare alla serie successiva, mentre gli amanti di Breaking Bad hanno cercato sollievo con la serie d’azione Kick-Ass.

Ecco alcuni abbinamenti serie-film tra i più popolari emersi dalla ricerca (ne trovi altri nell’infografica):

  • Stranger Things / Super 8
  • Una Mamma per Amica / Colazione da Tiffany
  • Narcos / Cartel Land
  • Bloodline / Suburra il film
  • Orange is the New Black / Juno
  • Unbreakable Kimmy Schmidt / Ali Wong: baby Cobra
  • Sense8 / Crazy, Stupid, Love
  • Black Mirror / Inception
  • Marvel Daredevil / Iron Man

*Metodologia:
Netflix ha analizzato i dati di visualizzazione di oltre 86 milioni di iscritti in più di 190 paesi nel periodo compreso tra gennaio 2016 e ottobre 2016. La ricerca ha esaminato i cambiamenti negli schemi di visione rispetto ai film e alle serie TV. In questa ricerca, Netflix ha notato che gli abbonati sono passati da una serie (guardando tutte le stagioni a disposizione) all’altra, il 59% delle volte hanno preso almeno una pausa di un giorno con un gap medio di 2,5 giorni. Durante questa pausa, il 61% degli abbonati ha guardato programmi standalone (documentari, film o stand-up special)  prima di cominciare a guardare la serie successiva. In totale, il 36% di tutti gli abbonati Netflix ha dimostrato questo comportamento. Gli utenti, per essere inclusi in questa ricerca, non dovevano necessariamente aver completato una serie in un determinato periodo di tempo. Per individuare gli abbinamenti di film e serie, Netflix ha analizzato più di 100 serie TV per identificare quali film venivano associati più frequentemente in ogni mercato. Gli abbinamenti di film non equivalgono ai numeri dell’audience.

- Pubblicità -

correlati

Sognando sotto le stelle in Val Gardena

Dopo mesi di “cielo in una stanza”, il desiderio di aria aperta abbraccia anche la notte. L’Hotel Tyrol di Selva, in Val Gardena, ha organizzato un...

Samsung The Sero arriva in Italia

Samsung Electronics il lancia sul mercato italiano Samsung The Sero The Sero, l’ultimo arrivato nella gamma di Lifestyle TV dell’azienda coreana, che offre un’esperienza...

Samsung presenta Galaxy S20+ BTS Edition e Galaxy Buds+ BTS Edition

Samsung Electronics, in collaborazione con la band sudcoreana BTS, presenta Galaxy S20+ BTS Edition e Galaxy Buds+ BTS Edition, i nuovi dispositivi che offrono...

Vivi al massimo l’esperienza del display flessibile di Motorola Razr

Motorola Razr ha inaugurato una nuova era: l’era degli smartphone pieghevoli. Una vera e propria rivoluzione, non solo fatta di hardware ma anche di...
Pubblicità