WhatsApp si scusa per il recente blackout, ecco le probabili cause

Pubblicità
Pubblicità
 

Più che per il blackout stesso, la caduta offline di WhatsApp si è sentita soprattutto per l’ondata di meme, lamentele e risate scattata sui social network. Tutto è nato nella sera del 3 maggio, quando intorno alle 22:30 il servizio ha smesso di funzionare, lasciando a bocca asciutta tutti gli utenti che usano costantemente l’app di messaggistica. Il silenzio è durato poche ore e ha colpito tutti i Paesi in cui è abilitato, motivo per cui la società si è sentita in dovere di scusarsi: “Ci scusiamo per l’accaduto, il blocco è durato solo poche ore, abbiamo rimesso tutto in funzione nel minor tempo possibile.”

WhatsApp offline: le cause

Ma qual è stata la causa del blackout? Secondo un esperto di Dynatrace, Dave Anderson, WhatsApp stava testando una nuova funzionalità – da portare agli utenti a breve. Si tratta di mettere in alto le conversazioni a cui teniamo di più, funzione fra l’altro già attiva da mesi sull’app arci-nemica Telegram. Apportare dei cambiamenti al sistema però comporta sempre dei rischi, questa volta qualcosa è andata decisamente storta, con i risultati che abbiamo potuto vedere tutti. Speriamo non accada più in futuro, o almeno non con frequenza, siamo ancora in grado di sopravvivere a due ore di silenzio WhatsApp. Forse.

Leggi anche: WhatsApp vi farà cancellare e modificare i messaggi spediti in qualunque momento

correlati

Coco Mademoiselle L’Eau Privée by Chanel

Dal 2001, creazione dopo creazione, lo spartito raffinato e intrepido di Coco Mademoiselle by Chanel continua a sedurre e a rinnovarsi pur rimanendo fedele al tema originale....

Samsung The Sero arriva in Italia

Samsung Electronics il lancia sul mercato italiano Samsung The Sero The Sero, l’ultimo arrivato nella gamma di Lifestyle TV dell’azienda coreana, che offre un’esperienza...

Samsung presenta Galaxy S20+ BTS Edition e Galaxy Buds+ BTS Edition

Samsung Electronics, in collaborazione con la band sudcoreana BTS, presenta Galaxy S20+ BTS Edition e Galaxy Buds+ BTS Edition, i nuovi dispositivi che offrono...

Vivi al massimo l’esperienza del display flessibile di Motorola Razr

Motorola Razr ha inaugurato una nuova era: l’era degli smartphone pieghevoli. Una vera e propria rivoluzione, non solo fatta di hardware ma anche di...
Pubblicità