Twin Peaks avrà anche una quarta stagione?

Pubblicità
Pubblicità
 

Il successo che sta riscuotendo il revival di Twin Peaks è innegabile, tanto che da qualche ora si discute un possibile ulteriore sequel. Sembrerebbe un’ipotesi sensata, ma il fatto è che non si capisce chi abbia realmente messo in giro la voce di una quarta stagione.

Un appuntamento agghiacciante, quel “Ci vediamo tra 25 anni”, che è stato rispettato e ha portato moltissimi nuovi spettatori a recuperare anche le prime due stagioni della magnifica serie televisiva diretta da David Lynch, ma tutti sanno che il regista non risponde alle logiche del mercato, bensì solo alla sua ispirazione. Tanto che in molti si lamentano di non capire letteralmente nulla della nuova stagione, aurorale e astratta.

La quarta stagione di Twin Peaks s’ha da fare?

Oggi il CEO di Showtime David Nevins ha dichiarato di non aver mai discusso con David Lynch di una possibile quarta stagione di Twin Peaks. Ma ha aggiunto anche che non esclude che arrivi la fatidica telefonata dal parte dell’autore. Del resto con lui va così: quando l’idea è strutturata chiama, non prima. I due però si erano già detti che non avrebbero parlato di una quarta stagione fino a che non finirà la terza.

Alcune voci vorrebbero anche un recut, che magari possa spiegare meglio degli aspetti rimasti ancora molto oscuri, ma Nevis si è detto scettico anche su questa ipotesi. Cionondimeno, il produtttore è sempre pronto ad agevolare il genio del regista: “Sarei scioccato della cosa”, ha dichiarato. “Se vuole farlo, io sono pronto a supportarlo. Pagherò anche. Apprezzerei tanto un recut, ma sono certo che non lo farà”.

- Pubblicità -

Sicuramente questa frase non preannuncia né smentisce una quarta stagione o un qualunque rimaneggiamento, ma la dice molto lunga sulla libertà creativa senza precedenti che una rete concede a un autore – e sul perché per molti, digiuni o quasi del cinema di Lynch più recente, il tutto risulti poco comprensibile.

Leggi anche: Da Shining a Twin Peaks, i notes ispirati agli hotel nei film cult

- Pubblicità -

correlati

Sognando sotto le stelle in Val Gardena

Dopo mesi di “cielo in una stanza”, il desiderio di aria aperta abbraccia anche la notte. L’Hotel Tyrol di Selva, in Val Gardena, ha organizzato un...

Le serie tv da assolutamente da non perdere

Non si fa che parlare del Trono di Spade, la vera e propria ossessione del momento. Tra critiche e apprezzamenti, si sa, le serie...

Il nostro pianeta, trailer della docuserie Netflix

Netflix invita gli spettatori a vivere in prima persona la storia meravigliosa e straordinaria della nostra terra con l'uscita del trailer esteso della docuserie...

Proven Innocent: il nuovo legal drama ispirato al caso Amanda Knox

Debutterà su FoxCrime (Sky, 116) in prima visione assoluta da domani 19 febbraio il martedì alle 21.05 arriva Proven Innocent, il nuovo legal drama...
Pubblicità