A Milano Arte Liberata: opere confiscate alla criminalità organizzata

Pubblicità
Pubblicità
 

Dal 28 settembre al 18 novembre 2018, le sale nobili di Palazzo Litta ospitano Arte liberata: una collezione d’arte contemporanea che nasce dalla confiscata alla criminalità organizzata in Lombardia di importanti pezzi artistici. 

La mostra dal titolo Arte liberata, dal sequestro al museo: storia di una collezione confiscata in Lombardia, curata da Beatrice Bentivoglio-Ravasio, permette di seguire per tappe la storia dell’arte dalla seconda metà del Novecento ai giorni nostri, con una particolare predilezione per le poetiche astratte e informali e per le neo-avanguardie degli anni Sessanta.

Arte liberata, dal sequestro al museo: storia di una collezione confiscata in Lombardia

Si tratta di 69 opere di autori italiani e stranieri del XX e XXI secolo, confiscate in Lombardia e assegnate al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che attraversano la storia dell’arte contemporanea, da una rara scultura di Jean Arp e due di Arnaldo Pomodoro, a una serie di opere su tela di Victor Vasarely, da un precoce empaquetage di Christo, a un’importante grafica di Andy Warhol che ritrae Giorgio Armani, fino ad alcuni capolavori dei principali rappresentanti dell’Arte Povera e concettuale da Giuseppe Penone a Pier Paolo Calzolari. In esposizione anche i lavori di Castellani e Spalletti, le accumulazioni di Arman, il Senza Titolo di Gianni Colombo, e una grande tela di Emilio Vedova.

La mostra, organizzata dal Segretariato regionale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per la Lombardia in accordo con l’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, rappresenta al meglio gli esiti dell’attività svolta dall’ufficio a supporto dell’Agenzia Nazionale negli anni 2014-2016.

Leggi anche: Achille Funi e gli amici di “Novecento” in mostra a Milano

correlati

Casa Iolas. Citofonare Vezzoli a Milano la mostra dedicata ad Alexander Iolas

La galleria Tommaso Calabro presenta, a Milano, Casa Iolas. Citofonare Vezzoli, una grande mostra dedicata al gallerista e collezionista greco Alexander Iolas (1907-1987), a cura di Francesco Vezzoli...

The Sky in a Room, Ragnar Kjartansson per Fondazione Trussardi

Una piccola chiesa del XVI secolo, un organo, un interprete e le note di una delle più belle canzoni italiane, si tratta di The...

Orientarsi con le stelle, la mostra collettiva alla Casa Museo Boschi Di Stefano

Dal 18 settembre al 31 ottobre 2020 alla Casa Museo Boschi Di Stefano ospita la mostra Orientarsi con le stelle nata da un’idea di Red...

Turi Simeti, a Milano la personale alla Dep Art Gallery

Turi Simeti, è il protagonista della stagione autunnale alla Dep Art Gallery di Milano con una mostra personale che, fino al 22 dicembre, celebra...
Pubblicità