Copenaghen: 10 cose da fare e da vedere nella capitale danese

Pubblicità
Pubblicità
   

Copenaghen è una delle capitale europee tra le più visitate al mondo. Il suo fascino è unico, così come sono unici i luoghi, i monumenti e gli edifici che offre ai suoi cittadini e ai turisti di tutto il mondo.

La capitale della Danimarca, eletta anche come la più vivibile dalle sue “colleghe” europee, è piccola e preziosa, capace di offrire sempre un modo per emozionarsi e sorprendersi di quello che si vede.

Ecco, quindi, dieci cose da vedere e da fare a Copenaghen.

La Sirenetta di Copenaghen

copenaghen

Pubblicità

La Sirenetta è la statua che è diventata il simbolo della capitale danese stessa, è l’attrazione più gettonata dai turisti. La piccola Sirenetta di bronzo è sempre lì, sul suo scoglio, totalmente indifferenza dai flash dei milioni di turisti che la rendono protagonista: il sguardo è volto verso il mare e la sua espressione umana è piena di dubbi.

Ispirata ad una delle fiabe più celebri di Hans Christian Andersen del 1837, la realizzazione della statua venne commissionata da Carl Jacobs (proprietario della birra Carlsberg) ad Edvard Erksen: Jacobs rimase molto colpito dall’adattamento della fiaba sotto forma di balletto e decise di donare la Lille Havfrue alla sua città.

Pubblicità

Situata all’imbocco del porto, al molo di Langeline, sembra che sia lì per accogliere i naviganti: tuttavia, durante la sua “permanenza”, questa piccola statua alta appena 1,25 metri, è stata anche protagonista di tremendi sfregi, tanto da essere sostituita negli anni Novanta da una copia.

Il Castello di Kronborg di Copenaghen

copenaghen

Il Castello di Kronborg si trova a Elsinore, a pochi km dalla capitale della Danimarca, ed è uno dei più importanti castelli di tipo rinascimentale che si trovano nel Nord dell’Europa. Famoso per essere il castello dell’Amleto di Shakespeare, il castello ospita la sala dei cavalieri, in cui si trova la statua di Holger Danske.

Secondo la leggenda, questa statua di pietra si trasformerebbe in carne e ossa per difendere la sua patria in caso di attacco. Questo splendido maniero, inoltre, si trova in una posizione tale per cui nelle limpide giornate di sole è possibile vedere addirittura la Svezia.

Il Palazzo Reale di Amalienborg

Il Palazzo reale di Amalienborg, residenza invernale della famiglia reale danese di Amalineborg, è considerata come una delle più grandi opere, in termini di architettura, in pieno stile rococò, è stato eretto nel 1750, durante il regno di Federico V. l’edificio si compone di quattro edifici identici: Levetzau (il Palazzo di Crtistiano VIII), Brockdorff (il Palazzo di Federico VIII), Schack (il Palazzo di Cristiano IX) e Moltke (il Palazzo di Cristiano VII).

Questi edifici, privi di torrette, sono disposti attorno ad un cortile piuttosto vasto e di forma ottagonale, al centro del quale si trova la statua equestre di Re Federico V. Nella parte meridionale della piazza si trova il colonnato con otto colonne di ordine ionico che è stato eretto nel 1794 per collegare Moltke con Schack.

Il castello di Rosenborg a Copenaghen

Questo castello, in perfetto stile rinascimentale, si trova al centro di Copenaghen ed è un’antica residenza reale. Ad oggi, il Castello di Rosenborg è sede delle Danske Kongers Knologiske Samling, ovvero del Museo delle Collezioni Reali Danesi.

Infatti, vi si possono trovare i gioielli della Corona, che sono stati raccolti e disposti secondo quattrocento anni di storia che vanno dal 1500 al 1900. Dal 1833, sia il castello che i suoi giardini, sono interamente aperti al pubblico, diventando le mete preferite sia dai danesi che dai turisti.

Giardini di Tivoli di Copenaghen

copenaghen

Chiamato anche il giardino o il Parco di Tivoli, i giardini di Tivoli non fanno altro che parte di un parco divertimenti che è il più famoso della Danimarca ed anche uno dei più antichi al mondo.

Inaugurato nel 1843, il parco sorge direttamente nel centro città e in piena oasi verde, con boschi e animali selvatici a fare da protagonisti. L’ingresso principale è sempre quello del 1843 e subito all’entrata di trova il Teatro della Pantomima.

La Torre Circolare di Copenaghen

La Torre Circolare, chiamata anche Round Tower, è il più antico osservatorio funzionante d’Europa. Risalente al 1642, la torre venne eretta dal re Cristiano IV nel momento in cui la Danimarca viveva un momento aureo, grazie alle scoperte astronomiche di Tycho Brahe.

La torre, chiamata anche Rundetarn, garantisce anche una vista mozzafiato sulla città: composta da una rampa a spirale di 209 metri, si trovano anche delle sale visitabili che la intervallano, come la biblioteca.

Il Nyhavn Kanal di Copenaghen

Il Nyhavn Kanal è uno dei canali più famosi di Copenaghen, molto pittoresco e sede dell’antico porto cittadino. Situato nel cuore del centro storico di Indre By, questo canale è protagonista dei giorni e dei movimenti notturni dei danesi e non solo.

Tutto intorno vi si trovano palazzi del Seicento e del Settecento che ospitano diversi bar, negozi e ristoranti, e vi sono anche storiche navi in legno della marina danese.

La birreria Carlsberg a Copenaghen

Se ci si trova a Copenaghen in vacanza e si hanno diversi giorni a disposizione, la birreria Carlsberg diventa una tappa obbligatoria da sostenere (e per fare anche una bevuta in compagnia).

Il birrificio, che produce la birra danese tra le più conosciute e consumate al mondo, la Carlsberg, è visitabile (previo pagamento di biglietto) sia perché vi si produce la birra, sia perché è un edificio molto particolare, caratterizzato dai suoi elefanti.

La Frederiks Kirke di Copenaghen

La Frederiks Kirke, chiamata anche Marmokirke o Chiesa di Marmo, si trova a pochi passi dal Palazzo di Amalienborg. Progettato da Nicolai Eigtved, la chiesa è dotata in un’enorme cupola, che è stata ribattezzata come la più grande della Scandinavia.

Se la cupola ha chiari riferimento a quella di San Pietro nella Città del Vaticano, all’esterno, la chiesa è ornata da una serie di statue raffiguranti teologi e figure ecclesiastiche di spicco.

La Vor Frelsers Kirke di Copenaghen

copenaghen

La Vor Frelsers Kirke, chiamata anche Chiesa nel Nostro Redentore, è una grande chiesa barocca che si trova nel quartiere di Christianshavn a Copenaghen. Grazie alle sue particolarità, questo edificio rientra sicuramente nelle cose da vedere.

Infatti, la chiesa è famosa per la sua guglia, che si caratterizza all’esterno con una scala a spirale che porta fino in cima al campanile. Inaugurata nel 1695, ancora incompiuta, la chiesa è famosa anche per custodire uno dei più grandi carillon del Nord Europa.

Fonti: 10cose, travel365, skyscanner

Pubblicità

correlati

Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat

Sono le cime che svettano oltre i 3.000 metri della Valle Aurina (BZ) e le montagne dalle quali scorgano rigogliose cascate a custodire il...

Polignano a Mare, cosa vedere: spiagge, meteo, hotel, ristoranti e info utili

Tra freddo diffuso e allerte meteo su tutta la penisola non c'è niente di meglio da fare che pensare alla vostra prossima vacanza estiva....

Perugia cosa vedere: storia, attrazioni, hotel, meteo e info utili

Dopo aver fatto un salto a Catania e a Lecce, oggi vi accompagniamo in un viaggio alla scoperta dell'Umbria e della splendida città di...

Lecce città d’arte, cosa vedere: attrazioni, storia, spiagge e info utili

Continuiamo il nostro viaggio tra le bellezze d'Italia e stavolta ci trasferiamo in Puglia. Oggi vi parliamo di Lecce, della sua storia, delle sue...
Pubblicità