Apre il Faloria Mountain Spa Resort a Cortina d’Ampezzo

Pubblicità
Pubblicità
   

Riapre al pubblico completamente rinnovato il Faloria Mountain Spa Resort di Cortina d’Ampezzo, ponendosi come nuovo modello di riferimento nel panorama alberghiero dell’intero arco alpino. L’ospite del Faloria Mountain Spa Resort si trova inserito in un percorso percettivo dell’identità naturale dei luoghi, godendo di un ambiente esclusivo che offre le tecnologie più avanzate per un soggiorno all’insegna di comfort e atmosfera. Le nuove camere, divise tra Classic Room, Deluxe, Room, Junior Suite, Comfort Suite e Faloria Suite, offrono agli ospiti un ambiente raffinato ed esclusivo, in cui il fascino degli arredi di montagna si unisce ai più alti standard internazionali di ospitalità. Uno dei dettagli che aggiunge personalità alla struttura è la ricerca fatta sul tema botanico alpino.

L’Architetto Capriotti, che ha curato la ristrutturazione e l’ampliamento della struttura, ha infatti selezionato 10 fiori tipici delle dolomiti che sono stati riprodotti sulle testate imbottite dei letti. Il tema botanico è infatti una sorta di filo conduttore in tutto il resort. La nuova area Spa, la più ampia dell’intero arco alpino, si sviluppa su oltre 1000 mq di superficie. A disposizione dell’ospite, un percorso sensoriale unico con piscina semi-olimpionica, sauna, fontana di ghiaccio, calidarium, vitality pool, aree relax e sale per trattamenti privati. Unica nel suo genere per dimensione e caratteristiche strutturali è la grande piscina lunga 25mt con tre corsie, presenta delle eleganti alcove a bordo vasca. Da qui si può godere la vista del Monte Faloria, grazie al lucernario e alla grande parete vetrata, e accedere al giardino esterno sul quale si sviluppa parte della vitality pool, che essendo climatizzata può essere utilizzata anche sotto la neve.

Non manca la cucina gourmet che si esprime attraverso lo chef Antonio Cennamo al Faloria Ristorante: 70 coperti con l’aggiunta di uno scenografico panorama sul monte Croda da Lago e sul trampolino olimpionico del 1956, per generare un racconto visibile e leggibile all’interno dell’albergo. Il ristorante è completato da un’affascinante Stuberealizzata con boiserie antiche, e da un grande tavolo da 10 persone, posto in una saletta riservata. 

Il progetto di ampliamento ha visto anche la creazione di una nuova lounge con Bar stufa in maiolica, ispirata alla tradizione della casa ampezzana. Il luogo ideale per godere di un aperitivo dopo una giornata all’insegna dello sport. In una location esclusiva.

Pubblicità

www.faloriasparesort.com

Pubblicità

correlati

Hotel CalaCuncheddi a Capo Ceraso, Olbia

La forza del mare, la magia della natura all’Hotel CalaCuncheddi a Capo Ceraso. Per meglio accogliere i Clienti in questa delicata fase post Covid, il Team di CalaCuncheddi...

Il piacere di una vacanza sul lago al Filario Hotel & Residence

Far riscoprire agli italiani una destinazione che da decenni viene considerata appannaggio degli stranieri e, viceversa, offrire a chi arriva dall’estero un’esperienza più autenticamente...

Music RHome Apartments dove la musica non si ascolta ma si crea!

Music RHome è un progetto nato dal sogno di trasformare il turismo musicale come la nuova frontiera di turismo esperienziale. Il progetto nasce dall’idea...

Full immersion nella natura al Naturhotel Leitlhof

L’hotel benessere della famiglia Mühlmann si prepara a riaccogliere gli ospiti in piena sicurezza, con proposte speciali per vivere al meglio la vacanza nel cuore...
Pubblicità