Thom Yorke: ritorna per un unico live in Italia il 9 luglio a Milano

L’artista fra i più importanti e influenti del nuovo millennio annuncia nuove date per il 2020 in Europa del suo Tomorrow’s Modern Boxes Tour - Biglietti in vendita dal 18 ottobre ore 10 Prevendita esclusiva per gli iscritti a My Live Nation da giovedì 17 ore 10

Pubblicità
Pubblicità
 
Dopo lo straordinario successo del tour 2019, che in Italia si è concluso con l’acclamatissimo concerto all’Auditorium Parco della Musica in Roma, Thom Yorke, storico frontman dei Radiohead, annuncia nuove date in Europa e Regno Unito fra giugno e luglio 2020 per il suo Tomorrow’s Modern Boxes, il progetto live che include Yorke, Nigel Godrich e il visual artist Tarik Barri.
 
L’unico appuntamento in Italia è a Milano, giovedì 9 luglio 2020, all’Ippodromo SNAI San Siro nel programma della rassegna Milano Summer Festival. I biglietti sono disponibili in prevendita anticipata esclusiva per gli iscritti a My Live Nation dalle 10 di giovedì 17 ottobre, mentre dalle ore 10 di venerdì 18 ottobre saranno in vendita in tutti i circuiti autorizzati Ticketmaster.it (online) e Ticketone (online e punti vendita sul territorio).
 
Le date in Europa e UK, 11 in tutto, delle quali 2 festival, seguiranno nuove date aggiunte anche negli Stati Uniti, dove Thom Yorke fino a fine ottobre è ancora impegnato con gli ultimi concerti del 2019. In Tomorrow’s Modern Boxes, il trio composto da Yorke, Godrich e Barri mette in scena le canzoni tratte dai diversi progetti musicali solisti di Thom. Il programma spazia quindi fra The Eraser, prima prova datata 2006 e prodotta da Godrich, già produttore dei Radiohead, Tomorrow’s Modern Boxes (2014), Amok uscito nel 2013 a firma Atoms For Peace, Suspiria, colonna sonora composta per il remake del film di Dario Argento a cura di Luca Guadagnino del 2018, e naturalmente da Anima, la sua ultima pubblicazione, uscita il 27 giugno scorso su etichetta XL Recordings, accompagnata da un cortometraggio diretto da Paul Thomas Anderson e visibile solo su Netflix.
 
Sia l’album sia il corto, basato su 3 delle sue canzoni, hanno ricevuto critiche entusiaste. Il Telegraph lo ha definito una “cupa rapsodia distopica che in realtà ti invita a ballare”, le pagine culturali del Sunday Times hanno dedicato a Thom Yorke la coverstory, mentre NME ha lodato l’album come “un sogno febbricitante artisticamente riprodotto come album musicale”. ANIMA, che fra le 9 tracce include vari brani proposti dal vivo durante il tour di Tomorrow’s Modern Boxes, è prodotto da Nigel Godrich e suonato interamente insieme alla London Contemporary Orchestra.
 

correlati

La nuova Kokoro Collection di Oakley

Oakley® lancia oggi la nuova Kokoro Collection, realizzata dal famoso artista Meguru Yamaguchi con l’intento di ispirare e unire gli atleti di tutti i livelli all’insegna...

Kurt Cobain e il Grunge negli scatti di Peterson e Lavine a Firenze

A Firenze riapre Peterson – Lavine. Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution; la mostra inaugurata lo scorso marzo, chiusa dopo pochi...

Val di Fassa Panorama Music: concerti ad alta quota sulle Dolomiti

Musica eco-compatibile e paesaggi alpini d’alta quota. Val di Fassa Panorama Music affronta questo difficile momento per la musica dal vivo investendo ulteriormente sulla...

Piano City Milano preludio 2020, evento simbolico

Piano City Milano vuole dare un contributo alla ripartenza di Milano e organizza per venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 maggio tre giorni...
Pubblicità