Wellness alpino al Lefay Resort & Spa Dolomiti di Pinzolo

Pubblicità
Pubblicità
 

È un’esperienza che non può mancare durante una vacanza: l’abbraccio, rigenerante dopo una giornata sulla neve, del vapore caldo di una sauna, di un bagno turco o di una doccia emozionale aromatizzata, che allontana stress e tensioni e ricarica il fisico. Ma sono anche le sensazioni trasmesse da un percorso Kneipp, di quell’alternarsi di caldo e freddo che contribuisce a stimolare la circolazione sanguigna, tonificare i muscoli, accrescere le difese immunitarie del corpo, oppure da un trattamento naturale che prolungherà i benefici della vacanza in montagna.

Tutto questo al Lefay Resort & Spa Dolomiti, a Pinzolo, nella skiarea di Madonna di Campiglio, l’autentica novità che si presenta come un luogo nato per far riscoprire le emozioni più vere. Situato in una posizione strategica, dispone di 88 suites e 22 residenze con lo scenario delle Dolomiti direttamente proiettato in camera. Inoltre, la Spa dislocata su 4 livelli e con oltre 5000 mq di superficie, che la collocano tra le più estese dell’intero arco alpino, comprende una piscina sportiva interna rivestita in tonalite, con l’acqua che crea brillanti riflessi grazie ai colori del granito chiaro, ed una piscina interna/esterna che si fonde perfettamente con il paesaggio, in una dimensione quasi minerale, che si ritrova nel lago salino e nella grotta di sale. L’area wellness, aperta anche come Day-Spa con l’accesso consentito agli esterni.

Tra i molteplici trattamenti è consigliabile l’Aufguss (letteralmente significa “infusione”). Ma nel contesto della sauna assume il significato di un vero e proprio rito, fatto di gesti armoniosi e precisi con cui il maestro di sauna, l’Aufgussmeister, quasi danzando, muove getti d’aria calda e di vapore sventolando l’asciugamano indirizzandoli sui corpi. Movenze che contribuiscono a distendere e rilassare le fibre contratte dal freddo ed intensificano così il beneficio della pratica saunistica. Inoltre, per aumentare l’umidità, sulle pietre calde viene sciolta della neve o del ghiaccio aromatizzati con essenze profumate e naturali. È questo il primo gesto del benefico rito con il quale sopravvive il senso originario della parola infusione. Concedersi questo momento speciale prendendosi cura del proprio fisico è il modo migliore per concludere una giornata di sci o altre attività sulla neve.

dolomiti.lefayresorts.com

correlati

Nuovo The Concentrate, il siero “barriera” di La Mer

La scienza odierna suggerisce che una delle cause principali dell’invecchiamento precoce della pelle è l’infiammazione cronica. Spesso causata da fattori di stress esterni, come...

Autunno al Monastero Santa Rosa Hotel&Spa di Conca dei Marini

La fine dell’estate e l’inizio dell’autunno sono momenti particolari, e di assoluto fascino, per godersi in tutta tranquillità l’incanto della Costiera Amalfitana. Passato l’affollamento estivo,...

L’Hôtel Hermitage Monte-Carlo

All’Hôtel Hermitage Monte-Carlo, lo storico e lussuoso hotel monegasco, è stato messo a punto un dispositivo sanitario completo e certificato, già sperimentato nelle strutture del Gruppo...

Spazi aperti, silenzio e quiete al Borgobrufa Spa Resort

Spazi aperti immersi nella natura, ambienti salubri e aria pulita, prodotti tipici sani, di qualità e provenienza certa. Tutto questo è Umbria, una terra...
Pubblicità