Tatuaggio piede donna e uomo: idee, consigli e info utili

0
1056
Photo by John Tuesday on Unsplash
 

La scelta di farsi un tatuaggio è estremamente personale eppure a volte ci facciamo influenzare da mode passeggere. I trend di stagione possono influenzare la scelta del design, dello stile, del soggetto ma soprattutto della zona da tatuare. Dopo il boom di tatuaggi sotto al seno o sul fianco, pare stia tornando di gran moda anche il tatuaggio piede.

Farsi un tatuaggio al piede non è una decisione da prendere troppo alla leggera. Questa particolare zona del corpo è molto delicata e va trattata con la massima cautela. Ma adesso vediamo nel dettaglio quali sono le controindicazioni e i consigli utili per realizzare un tatuaggio sul piede in sicurezza.

Tatuaggio sul piede: info utili e controindicazioni

Coloro che amano i tattoo sanno che fare un tatuaggio vuol dire prima di tutto farsi ‘punzecchiare’ da aghi pieni d’inchiostro ed è naturale che faccia male. Tuttavia ci sono zone del corpo molto più sensibili di altre ed è bene prendere tutte le precauzioni possibili.

Scegliere un tatuaggio sul piede non è cosa da poco. Si tratta di una zona assai sensibile e delicata e le controindicazioni sono davvero tante. Il collo del piede, infatti, è una delle parti del corpo che richiede maggiore attenzione.

I piedi, infatti, sono prive di grasso e fasce muscolari; questo vuol dire che lo spazio tra epidermide – ovvero lo strato più superficiale della pelle – e osso è molto ridotto. Questo vuol dire che lo spazio di lavoro per il tatuatore sarà minore e che il dolore sarà di conseguenza maggiore.

Avendo meno spazio di ‘manovra’, un tatuatore inesperto potrebbe causare danni alla pelle e provocare gonfiore e infezione. E’ bene quindi scegliere un esperto del settore e anche una persona abituata a eseguire tatuaggi sul piede.

Leggi anche: Rimozione tatuaggi laser: costo, controindicazioni e info utili

Oltre quindi al dolore che sarà maggiore, dovrete anche considerare il fattore guarigione. Un tatuaggio piede ha bisogno di tempo maggiore per guarire e potreste non poter indossare scarpe chiuse per almeno due settimane. La pressione delle scarpe rovinerebbe il tatuaggio e inciderebbe negativamente sul processo di guarigione aumentando il rischio di infezione.

Per questo motivo sarebbe opportuno programmare il vostro tatuaggio al piede durante i mesi estivi. Le scarpe aperte permetteranno al tattoo di guarire molto più in fretta e senza rischi. Ovviamente, per le prime due settimane, dovrete proteggere comunque dal sole il vostro tatuaggio, anche con le scarpe aperte.

Seguite sempre le indicazioni del vostro tatuatore di fiducia ma, se doveste avvertire un eccessivo bruciore o gonfiore, contattate subito il medico o rivolgetevi al più vicino pronto soccorso.

Tatuaggio piede donna

Il tatuaggio piede sta tornando di gran moda e non solo tra gli uomini. Sempre più donne scelgono infatti questo tattoo e si divertono a sfoggiarlo soprattutto d’estate con sandali di ogni tipo.

Come sempre, il tatuaggio è una scelta molto personale ma le donne tendono a prediligere una certa categoria di disegni e stili. Molte sono attirate da fiori e piante rampicanti che con le loro linee curve, abbracciano perfettamente il piede. Non è raro che tatuaggi come questo si estendano dal collo del piede fino alla caviglia, proprio come farebbe un rampicante attorno al tronco di un albero. Il tatuaggio piede caviglia è infatti il preferito dalle donne.

Di gran moda sono anche i tatuaggi con stelle e costellazioni. Alcune optano per stelline di diverse dimensioni che si estendono su tutto il collo del piede. Altre donne invece scelgono un approccio all’astronomia più veritiero, optando per vere e proprie costellazioni.

Anche le farfalle colorate sono un’ottima alternativa, fantasiosa e che non passa mai di moda. Le farfalle sono il simbolo della libertà, della vita, del cambiamento e della grazia e non è raro quindi che siano i soggetti preferiti delle donne più femminili e spirituali.

Non bisogna dimenticare i tatuaggi orientali e tribali per le donne più alternative. Sono sempre di più a scendere gli intricati motivi mehndi indiani o astratti tipici della cultura maori per i tatuaggi al piede. Questi tattoo spesso sono molto più estesi; partono dalla gamba scendono attorcigliandosi alla caviglia per poi finire la loro corsa sul piede.

Tatuaggio piede uomo

Per gli uomini i tatuaggi non sono soltanto elementi estetici da sfoggiare ma anche un simbolo di virilità. Non a caso, infatti, negli ultimi anni si è diffuso a macchia d’olio lo stile tribale. Nel mondo dei tattoo maschili si prende sempre di più spunto dalle culture celtiche, orientali e maori per la realizzazione di tatuaggi misteriosi e complessi.

Questi tattoo sono accomunati dal monocromatismo (soprattutto i celtici e maori), dai motivi intricati e quasi geometrici e da un forte simbolismo. Nonostante i design sembrino sempre molto complessi e di non facile lettura, ogni simbolo utilizzato per crearli ha un significato bene preciso.

Dragoni cinesi sputafuoco che indicano forza e coraggio, l’hei matau maori per prosperità e abbondanza, il samurai giapponese per onore e rispetto, gli occhi indiani contro il malocchio e molti altri ancora.

A differenza di quello femminile, di solito, il tatuaggio piede uomo viene realizzato sul collo del piede. Le donne spesso scelgono il lato esterno del piede o un tatuaggio più grande che partendo la piede si ‘arrampica’ sulla caviglia e la gamba. Per gli uomini invece la zona del collo del piede è quella più gettonata.