Tatuaggi per sorelle uguali, diversi, frasi: idee per tattoo indimenticabili

0
745
Photo by Roberto Nickson on Unsplash
   

Il rapporto tra sorelle può essere idilliaco oppure un vero incubo. Da piccole si litiga per avere l’attenzione dei genitori e da grandi inizia la competizione scolastica o sportiva. Ci si scontra e si litiga ma alla fine si torna a far pace. E’ il bello del ‘gioco’. Quando alla fine, da adulti, si smette di litigare, si capisce quanti sia bello avere qualcuno con cui condividere le gioie e i dolori della vita. Ecco perché negli ultimi anni sempre più richiesti i tatuaggi per sorelle.

Molte sorelle, per celebrare il legame di sangue e non solo, scelgono di condividere l’esperienza di un tatuaggio. Vediamo quindi insieme quali sono le caratteristiche dei tatuaggi per sorelle, quali sono i design più apprezzati e gli stili più gettonati.

Tatuaggi per sorelle

Decidere di condividere un tatuaggio tra sorelle è qualcosa di davvero complicato. Non sempre ci si riesce a mettere d’accordo sullo stile o sul design. In più bisogna tenere conto anche dello stile di vita di entrambe e scegliere con cura la dimensione del tattoo e la sua posizione. Se una delle due sorelle fa un lavoro molto formale, saraà meglio scegliere una zona del corpo meno visibile o nascosta.

Solitamente i tatuaggi di coppia, soprattutto quelli tra amiche e/o sorelle, sono di dimensioni ridotte e vanno da due a un massimo di sei centimetri complessivi di diametro. Si possono scegliere frasi, disegni o simboli purché abbiano un senso per entrambe. Esistono inoltre tre tipologie di tatuaggi per due sorelle (o anche di più!), ovvero, i tatuaggi complementari, i tatuaggi abbinati e i tatuaggi identici.

I tatuaggi complementari sono per quelle sorelle che sono legate da un sentimento di complicità totale. Questi tatuaggi sono in effetti un unico disegno diviso a metà. Ad ogni sorella saraà tatuata una parte del disegno e il tatuaggio avrà senso solo se le due parti saranno vicine. Questi tattoo non sono adatti a tutti; bisogna infatti avere un’estetica comune e accordarsi perfettamente su stile e design. Inoltre per alcuni sfoggiare solo metà tatuaggio è qualcosa di impensabile. Di questa categoria fanno parte i cuori divisi a metà, le ali d’angelo, due pezzi di un puzzle, una freccia divisa a metà, il simbolo yin e yang e molto altro ancora.

Leggi anche: Tatuaggi sotto il seno: idee, consigli e info utili

I tatuaggi abbinati, invece, danno alla coppia di sorelle maggiore libertà per quanto riguarda la scelta del soggetto. Si tratta infatti di due tatuaggi differenti ma accomunati per stile o concetto. Se si tratta di una frase, solitamente si utilizza lo stesso font o colore, mentre se si tratta di un disegno o di un simbolo, questi faranno parte della stessa categoria.

Fanno parte di questa tipoligia tatuaggi come la luna e il sole, api e fiori, albero e foglie, cristallo di neve e gocce di pioggia, punto interrogativo e esclamativo, chiave di violino e di basso e così via. Spesso capita che le sorelle attingano anche dal mondo dei cartoni animati e scelgano Minnie e Paperina, Elsa e Anna di Frozen e via dicendo. Si può anche attingere dagli hobby e trasformare le proprie passioni in piccoli tatuaggi accomunati dallo stesso design. Non c’è limite all’immaginazione.

La terza categoria riguarda i tatuaggi uguali per sorelle. Ecco, questa forse è la tipologia di tattoo più complessa da realizzare. Questo perché bisogna essere in una sintonia perfetta per poter scegliere lo stesso soggetto. Ognuna delle sorelle, infatti, avrà lo stesso tattoo ed è imperativo che entrambe siano d’accordo. Questa tipologia di tatuaggio è indicata anche se le sorelle sono più di due. Basta solo individuare il giusto design o simbolo e il gioco è fatto.

Leggi anche: Tatuaggi biomeccanici cosa sono: disegni e significato

In questo caso la cosa ideale è personalizzare il tatuaggio facendo leva sui ricordi legati all’infanzia. Si possono scegliere simboli che ricordano una particolare estate insieme, una frase o un motto di famiglia, il profilo stilizzato del primo animale domestico e via dicendo.

Per le sorelle che amano i tatuaggi super personalizzati c’è anche un’altra opzione, ovvero quella dei soundwave tattoo. Questo concetto, nato nello studio del tatuatore californiano Nate Siggard, associa i tatuaggi ai suoni. In poche parole, partendo da un suono e dalla rappresentazione grafica dell’onda sonora, si crea un tatuaggio personalizzato in scala. Questa tecnica rivoluzionaria permette di ‘sentire’ i tatuaggi e imprimere sulla pelle il ricordo di un suono a noi caro.

Attraverso il sito di Skin Motion, tutti quelli che sono interessati a questa tecnica, potranno ricevere il loro tatuaggio personalizzato. Basterà registrare un audio di massimo trenta secondi, caricarlo sul sito seguendo le istruzioni e aspettare che venga creata l’onda sonora. La procedura è molto semplice ed è anche possibile scaricare la app di Skin Motion da Play Store o Apple Store e caricare i suoni direttamente da smartphone. Inoltre, una volta realizzato il tattoo, la app sarà in grado di leggere l’onda sonora e di riprodurre il suono.