Tatuaggi schiena uomo e donna: tante idee e info utili

0
1134
Photo by Mariano Nocetti on Unsplash
 

La schiena è una parte del corpo ingiustamente trascurata. Sarà forse che alcune donne – ma anche uomini – si sentono insicure della loro forma fisica, ma sta di fatto che non tutte amano sfoggiare scollature profonde sulla schiena. Negli ultimi anni, tuttavia, in molti hanno riscoperto e rivalutato questa zona del corpo. Oggi infatti i tatuaggi schiena sono tra i più amati.

Che si tratti di intricati tribali per gli uomini o delicati fiori pendenti per le donne, scopriamo insieme quali sono le caratteristiche di questi tatuaggi e tutte le avvertenze relative alla procedura.

Tatuaggi sulla schiena

I tatuaggi schiena sono ormai diffusissimi sia tra gli uomini che le donne. Non esiste più, infatti, una distinzione netta tra i generi quando si parla di tatuaggi. Oggi le donne possono essere femminili pur essendo tatuate dalla testa ai piedi e non è detto che tra questi tattoo ci siano solo fiorellini e cuoricini. Un tatuaggio è prima di tutto un elemento iconografico per esprimere identità personale. Ogni design segue i gusti e l’estetica della persona che li porta ed è sempre più complesso individuare delle generiche linee guida.

Individuare i soggetti preferiti per i tatuaggi schiena di uomini e donne è difficile ma non impossibile. Eppure la distinzione che appare più semplice è quella fatta in base alle dimensioni. I tatuaggi sulla schiena sono per quasi sempre o molto grandi o di piccole dimensioni. Quelli più grandi di solito ricoprono quasi tutta la schiena che viene vista da clienti e tatuatore come un’enorme tela bianca.

La schiena è forse l’unica parte del corpo perfettamente liscia e piana e di dimensioni considerevoli, tutte caratteristiche che la rendono una zona perfetta per tatuaggi grandi e complessi. Solo i più estrosi e coraggiosi affrontano una simile procedura e scelgono quello che in gergo viene chiamato il full body tattoo.

Leggi anche: Tatuaggi maori: foto, simboli e il loro significato

Chi sceglie questa tipologia di tatuaggio non si limita a piccoli disegni delicati sparsi qua e là sulla schiena ma preferisce invece design intricati e disegni straordinariamente dettagliati. Realizzare un tatuaggio schiena del genere necessita di un buon livello di sopportazione del dolore, molteplici sedute dal tatuatore e una marea di soldi.

Il tatuatore, infatti, dovrà prima prendere le misure, creare insieme al cliente il disegno e poi materialmente realizzare il tatuaggio. Più il disegno sarà complesso e più ore ci vorranno per realizzarlo. Inoltre, se si tratta di un disegno assi complesso, piena di colori, sfumature e chiaroscuri, il tatuatore dovrà essere particolarmente bravo per raggiungere un risultato eccellente.

Tatuaggi schiena uomo

Generalmente coloro che scelgono tatuaggi di questo tipo sono più che altro gli uomini, specialmente quelli che possono sfoggiare un’invidiabile forma fisica. Tra i tatuaggi schiena uomo ci sono bellissimi disegni tribali e orientali con meravigliosi dragoni cinesi, maestose fenici infuocate o tigri pronte all’attacco. Per i tatuaggi schiena di solito l’universo maschile attinge da varie culture anche indigene come quelle degli indiani d’America, quelle celtiche o maori. Negli ultimi anni, infatti, i tatuaggi maori schiena sono sempre più richiesti dagli uomini.

I Maori sono un popolo polinesiano, oggi diffuso soprattutto in Nuova Zelanda, che ha fatto dei tatuaggi una vera e propria arte. Nella loro cultura infatti i tatuaggi sono utilizzati come rappresentazione grafica degli avvenimenti più importanti delle loro vite. Col passare del tempo, i simboli utilizzati sono aumentati sempre di più e molti di questi hanno una forte carica spirituale.

Addirittura, alcuni di essi fungono da protezione per chi li indossa come fossero dei potenti talismani contro la sfortuna. Nella cultura maori si dice che un simbolo, indossato dai membri di una tribù o di una stessa famiglia per generazioni, possa contenere lo spirito di tutte quelle persone ed acquistare quindi una carica energetica e spirituale e diventare quasi un simbolo sacro.

Leggi anche: Tatuaggi geometrici: scopri qual è il loro significato

Esistono tantissimi simboli dai più disparati significati nella cultura maori, ma ciò che rende davvero speciale questi tatuaggi e il loro design. Si tratta di tatuaggi realizzati con il solo colore nero, caratterizzati da motivi assai intricati e forme quasi geometriche. Per realizzare un tatuaggio maori schiena, bisogna conoscere alla perfezione tutti i principali simboli di questa tribù e saperli mescolare creando un design unico e accattivante.

I tatuaggi maori preferiti dagli uomini solitamente si sviluppano più che altro sulle scapole e sulla zona centrale della schiena. Per le donne, invece, i tatuaggi schiena sono declinati in maniera differente. Nonostante non ci siano, come abbiamo già detto, delle regole estetiche precise, possiamo individuare alcune preferenze tipiche del mondo femminile.

Tatuaggi schiena donne

Se gli uomini amano più che latro i full body tattoo, le donne si concentrano maggiormente sulla parte centrale della schiena. I tatuaggi schiena femminili partono dalla nuca e si sviluppano in verticale, in corrispondenza della spina dorsale. I soggetti preferiti per i tatuaggi schiena donne sono principalmente d’ispirazione indiana. Tra i disegni più gettonati ci sono bellissimi acchiappasogni decorati con piume e perline, motivi indiani che ricordano gioielli preziosi e molto altro ancora.

Tipici dei tatuaggi schiena femminili sono anche i famosi sakura giapponesi. Questi meravigliosi fiori di ciliegio sono molto utilizzati per tattoo di questo tipo. Essi vengono realizzati solitamente solo su metà della schiena, a partire dalla scapola e scendendo verso il basso. I sakura vengono rappresentati come alberi dai rami lunghi attorcigliati, arricchiti da questi stupendi fiori rosa delicatissimi. E’ un tatuaggio di dimensioni considerevoli e di grande effetto oltre che dalla forte carica simbolica.

Leggi anche: Tatuaggi sotto il seno: idee, consigli e info utili

Nonostante la zona della schiena e in particolare quella della spina dorsale siano abbastanza delicate, non ci sono particolari controindicazioni per la realizzazione dei tatuaggi schiena. Ovviamente bisogna seguire tutte le normali procedure di sicurezza per evitare infezioni e complicazioni e potreste avvertire più dolore o fastidio del solito. La zona della schiena è ricca di terminazione nervose e qui lo strato di grasso della pelle è meno spesso. Questo non aiuta quindi ad attutire il dolore della macchinetta del tatuatore.

Tuttavia molti tatuatori al giorno d’oggi utilizzano, prima dei tatuaggi, alcune creme anestetizzanti per rendere meno dolorosa la procedura. Queste creme, a base di lidocaina, addormentano la zona e aiutano sia voi che il tatuatore a realizzare il tatuaggio senza stress.

Per le donne e sopratutto per le future mamme però c’è un problema legato ad un full body tattoo. Il tatuaggio pare possa interferire con l’epidurale utilizzata come anestetico durante il parto. Quest’anestesia, infatti, va praticata con una puntura proprio nella zona lombare; se si ha un tatuaggio in quel punto, alcune particelle di pigmento potrebbero finire nel canale vertebrale e causare irritazioni, infiammazione e infezioni.