Tisana dimagrante allo zenzero e alla curcuma: come prepararle e usarle

0
4820
Photo by an_vision on Unsplash
   

Negli ultimi anni, soprattutto tra le donne, è esplosa la mania di tè e tisane. In commercio ce ne sono di tutti i tipi e per tutte le esigenze. Nei negozi specializzati potete trovare prodotti naturali calmanti o anti stress, contro la ritenzione idrica e per aiutarvi a dormire. Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti! Ma in assoluto il prodotto più amato dal pubblico femminile e non solo, è la famosa tisana dimagrante.

Di tisane di questo tipo ne esistono tantissime ma, funzionano davvero? Come si preparano? E soprattutto, qual è il modo giusto di utilizzarle? L’approfondimento di oggi è dedicato alla tisana dimagrante e a tutte le sue modalità d’uso.

Tisana dimagrante: effetti, benefici e info utili

Prima di cominciare il nostro viaggio nel mondo delle tisane dimagranti, dobbiamo chiarire prima un paio di concetti. Quando si parla di tisana dimagrante, ovviamente, non ci riferiamo a un prodotto miracoloso per la perdita di peso. Dimagrire senza danneggiare l’organismo è un processo lento e che deve essere supervisionato in tutte le sue fasi, da un professionista. Prima quindi di cominciare un processo di dimagrimento, consultate il vostro medico di fiducia che vi indirizzerà verso un dietologo nutrizionista che creerà per voi un regime alimentare personalizzato.

Una semplice tisana dimagrante, quindi, da sola non può disintegrare i vostri chili di troppo. Tuttavia, questi prodotti specifici, possono aiutarvi a potenziare gli effetti di una dieta equilibrata e dell’attività fisica. Abbinando una tisana dimagrante a uno stile di vita sano, potreste riuscire a velocizzare il processo di dimagrimento.

Le tisane dimagranti o depurative, generalmente, sono costituite da erbe ricche di fibre che hanno un effetto diuretico e lassativo. In sostanza, quindi, queste tisane, assunte regolarmente, dovrebbero aiutarvi a eliminare i liquidi in eccesso e le scorie e a riattivare il metabolismo lento.

Leggi anche: Ritenzione idrica cosa fare: cause, rimedi e rimedi naturali

Le erbe più conosciute con effetti dimagranti e/o diuretici sono:

  • tarassaco
  • carciofo
  • malva
  • passiflora
  • sambuco
  • pilosella
  • lespedeza
  • rodiola
  • griffonia simplicifolia

Queste piante, anche se assunte regolarmente, non fanno male all’organismo proprio perché le tisane vengono comunque diluite con acqua. Ovviamente, non bisogna abusare di questi prodotti anche se sono naturali. Assumere una gran quantità di tisane con effetti lassativi o diuretici potrebbe causare problemi a lungo termine.

Oltre a stimolare e potenziare gli effetti della vostra dieta, una buona tisana dimagrante dovrebbe anche stimolare il senso di sazietà. Ci sono, infatti, alcune erbe che eliminano o diminuiscono la fame e che riducono l’assorbimento dei grassi, favorendo quindi il dimagrimento. In parole povere: se le erbe riducono l’appetito, noi mangiamo di meno quindi il nostro corpo è costretto ad attingere alle riserve di grasso per produrre energia. Questo innesca la perdita di peso.

Adesso che sappiamo, quindi, come funzionano queste tisane, vediamo quali sono le più comuni da trovare in commercio e quali sono le loro proprietà e benefici.

Tisana dimagrante allo zenzero

https://www.instagram.com/p/B63XmuVnIOi/?utm_source=ig_web_copy_link

Se amate la cucina orientale conoscerete sicuramente lo zenzero. Si tratta di una spezia dal sapore molto particolare, leggermente piccante, che in Asia viene utilizzare per arricchire moltissime pietanze. Ma gli utilizzi dello zenzero non solo limitati solo all’arte culinaria.

Lo zenzero è considerato uno dei più famosi antinfiammatori naturali; per questo motivo viene assai utilizzato per la medicina omeopatica e non solo. Ma questa spezia viene molto spesso utilizzata all’interno di integratori naturali per potenziare gli effetti della medicina classica. Avendo proprietà anche antiossidanti, lo zenzero è considerato l’alleato perfetto per chi soffre di dolori osteoarticolari, problemi intestinali e anche per prevenire i tumori. Ovviamente, lo zenzero non è una cura per il cancro, ma può aiutare le persone malate a potenziare gli effetti benefici delle terapie farmacologiche.

Lo zenzero, infine, è anche considerato un alimento detox, cioè in grado di purificare l’organismo, accelerare il metabolismo e bruciare i grassi. Ecco perché la tisana dimagrante allo zenzero è una delle più utilizzate dalle persone che cercando di perdere peso. Ma in che modo lo zenzero agisce sulla perdita di peso?

Questa spezia ‘miracolosa’ è costituita da una sostanza chiamata gingerolo che dona allo zenzero il suo sapore piccante distintivo. Questo gingerolo, inoltre, agisce sul nostro organismo un po’ come i termosifoni in un’abitazione, aumentando la temperatura interna e accelerando così il metabolismo, favorendo quindi l’eliminazione del grasso in eccesso.

Leggi anche: Dimagrire camminando: come bruciare calorie senza andare in palestra

Se volete inziare, quindi, ad assumere regolarmente lo zenzero, ecco qualche consiglio utile per voi. Innanzitutto, dovrete procuravi dello zenzero fresco, evitando categoricamente quello in polvere che si trova al supermercato. Lo zenzero fresco è molto più potente rispetto a quello i polvere che, durante la lavorazione, perde un po’ della sua efficacia.

Ogni persona adulta può ingerire fino a 30 grammi di zenzero fresco al giorno. Le modalità di consumo variano da persona a persona, in basi a gusti ed esigenze personali. Se amate il gusto dello zenzero, consumatelo fresco a fettine la mattina a colazione oppure preparate una tisana dimagrante fai da te.

La tisana dimagrante allo zenzero potete trovarla già confezionata in erboristeria oppure affidarvi ai fai da te. Per prepararla da soli a casa avrete bisogno solo di tre ingredienti: zenzero fresco, cannella e acqua. Mettete in una pentola, mezzo litro d’acqua con 6 fettine di zenzero e un pezzetto di cannella fresca o un cucchiaino di cannella in polvere. Fate bollire e poi lasciate tutto in infusione per circa dieci minuti. Potrete consumare la tisana a colazione e, il resto, durante la giornata.

Curcuma tisana dimagrante

https://www.instagram.com/p/B63DBojI6CS/?utm_source=ig_web_copy_link

Proprio come lo zenzero, anche la curcuma è considerata una spezia preziosa. Originaria dei paesi orietali, la curcuma ha tantissime proprietà benefiche e per questo motivo viene utilizzata non solo in cucina ma anche nella medicina omeopatica. Oltre ad essere un antinfiammatorio e un antidolorifico naturale, la curcuma ha proprietà antibatteriche e antiossidanti.

Grazie alle sue proprietà curative, la curcuma viene utilizzata per combattere l’influenza e stimolare il sistema immunitario, per proteggere e depurare l’organismo per combattere le infezioni. La curcuma è anche considerata come un antitumorale naturale e un’ottima alleata contro il diabete, gli accumuli di colesterolo, le malattie epatiche e del sistema circolatorio nonché contro i disturbi del tratto digestivo.

Insieme a tutte queste incredibili qualità, la curcuma è anche utilissima per chi cerca di perdere peso in modo sano. Proprio come lo zenzero, infatti, anche questa spezia aiuta il nostro organismo a bruciare i grassi più velcemente. Ma se lo zenzero aiuta a velocizzare il metabolismo, la curcuma, invece, agisce in maniera molto più mirata.

Questa spezia, infatti, smuove le cellule adipose accumulatesi nell’organismo spingendo quest’ultimo ad attingere dalle riserve di grasso per produrre energia. Così facendo, il nostro corpo smaltisce l’adipe in eccesso e il metabolismo si riattiva. Seguendo una dieta ipocalorica e facendo affidamento anche sulla curcuma, ingerirete meno calorie e brucerete il grasso in eccesso evitando nuovi accumuli.

Leggi anche: Acqua e limone: benefici, consigli d’uso e controindicazioni

Potete introdurre la curcuma nella vostra dieta molto facilmente. Non avete bisogno necessariamente di trovare e consumare la radice di curcuma fresca ma potete affidarvi anche alla sua versione in polvere, molto più semplice da reperire. Potete quindi utilizzare la curcuma in polvere durante i pasti e nelle vostre pietanze o addirittura comprare l‘olio di curcuma per condire tutto il vostro cibo. Vi basterà consumare 2 cucchiaini (4 grammi) di curcuma al giorno per iniziare a godere dei suoi benefici dietetici e curativi.

La curcuma però può essere utilizzata anche per preparare una gustosa tisana dimagrante. Per realizzarla avrete bisogno di:

  • 2 cucchiaini di curcuma in polvere
  • 500 ml d’acqua
  • Succo di limone
  • 1 cucchiaino di miele
  • Un pizzico di pepe

Mettete l’acqua in un pentolino e portate a ebollizione. Aggiungete poi la curcuma in polvere, il miele, qualche goccia di limone e il pepe e mescolate bene. Lasciate in infusione per 10 minuti e la vostra tisana sarà pronta per l’uso. Potete consumare fino a due tazze di tisana al giorno e in poco tempo vedrete dei risultati sorprendenti.

Fonte: Fanpage, Portale Verde