All’Alpinhotel Pacheiner, si cena al chiaro di luna, osservando le stelle

Pubblicità
Pubblicità
 

E quindi uscimmo a riveder le stelle… scriveva Dante nella sua Divina Commedia. Anche in Carinzia, la suggestiva regione austriaca di laghi e montagne a un passo dall’Italia, c’è un luogo magico dove le stelle sono davvero a portata di mano.

È l’Alpinhotel Pacheiner, elegante rifugio alpino che si erge solitario a 1900 metri di altitudine e che sul tetto, a un passo dal cielo, possiede un vero e proprio osservatorio astronomico dotato di uno dei più grandi telescopi accessibili al pubblico di tutta l’Austria.

Qui, complice l’aria pulita e il cielo terso, è possibile vivere un’esperienza unica ed emozionante e osservare nel silenzio più totale la Luna, i pianeti, le nebulose e persino intere galassie. Marte, Giove, Venere & co. senza più segreti grazie anche ad interessanti lectures tenute da esperti e ai tour guidati, mattina e sera, aperti anche a chi non soggiorna in hotel. Una full immersion nello spazio alla scoperta dei segreti dell’universo quasi come un vero astronauta. Non solo. L’hotel offre anche un’esclusiva dinner experience: è possibile infatti cenare sotto le stelle scegliendo tra un menu di 5 portate o una fondue con tanto di osservazione notturna del manto stellato.

L’osservatorio non è comunque l’unico plus esclusivo del bellissimo Alpinhotel Pacheiner: l’infinity pool esterna (riscaldata a 32° e aperta tutto l’anno), che sembra fondersi col paesaggio circostante annullando il confine tra cielo e terra, è un elemento di design molto suggestivo che appaga la vista e i sensi regalando momenti di relax e benessere unici. All’interno dell’hotel non manca poi un centro benessere per rilassanti massaggi, una grande sauna e un’attrezzatissima fitness room.

L’elemento naturale è il fil rouge che lega, non solo esteticamente, esterno e interno. Il legno di larice e altri materiali come l’ardesia, la lana di pecora, i bellissimi tessuti in loden e gli arredi easy chic conferiscono alle 31 camere, suite e appartamenti, nonché agli spazi comuni, un senso di benessere, comfort e calda accoglienza che solo una “locanda di montagna” sa dare. Così, anche la cucina dell’hotel combina classici della tradizione culinaria della Carinzia con moderne prelibatezze dell’Alpe-Adria (zona che riunisce Carinzia, Italia e Slovenia) in un mix creativo di sapori e colori che deliziano vista e palato, usando esclusivamente prodotti freschi provenienti dalle fattorie locali.

www.pacheiner.at

correlati

Nuovo The Concentrate, il siero “barriera” di La Mer

La scienza odierna suggerisce che una delle cause principali dell’invecchiamento precoce della pelle è l’infiammazione cronica. Spesso causata da fattori di stress esterni, come...

Autunno al Monastero Santa Rosa Hotel&Spa di Conca dei Marini

La fine dell’estate e l’inizio dell’autunno sono momenti particolari, e di assoluto fascino, per godersi in tutta tranquillità l’incanto della Costiera Amalfitana. Passato l’affollamento estivo,...

L’Hôtel Hermitage Monte-Carlo

All’Hôtel Hermitage Monte-Carlo, lo storico e lussuoso hotel monegasco, è stato messo a punto un dispositivo sanitario completo e certificato, già sperimentato nelle strutture del Gruppo...

Spazi aperti, silenzio e quiete al Borgobrufa Spa Resort

Spazi aperti immersi nella natura, ambienti salubri e aria pulita, prodotti tipici sani, di qualità e provenienza certa. Tutto questo è Umbria, una terra...
Pubblicità