Un viaggio in tre video-tappe per celebrare Raffaello

Pubblicità
Pubblicità
   

Per tre giorni a partire dal 6 aprile, data dell’anniversario della morte di Raffaello, le Gallerie degli Uffizi lanciano un tour virtuale tra i capolavori dell’Urbinate custoditi nelle proprie collezioni.

Una viaggio in tre tappe per i 500 anni dalla scomparsa del grande artista di cui, come spiega il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, le Gallerie fiorentine ospitano “la più alta concentrazione al mondo di capolavori: è un privilegio condividerli online”;  tra questi la Madonna della Seggiola e la Madonna del Cardellino.

Un tour virtuale tra le sale delle Gallerie degli Uffizi raccontano Raffaello tra capolavori e influenze

Il museo propone, sulla propria pagina Facebook, un trittico di video (uno al giorno per tre giorni consecutivi) dedicato al pittore urbinate e alle sue opere, custodite nel museo degli Uffizi e in quelli di Palazzo Pitti. Il primo video parte dal dipinto La morte di Raffaello realizzato da Rodolfo Morgari nel 1880, custodito alla Galleria d’arte moderna a Pitti, dove Cristian Spadoni racconta, anche attraverso le parole di Giorgio Vasari, l’immensa influenza del pittore marchigiano nella storia dell’arte.

Raffaello Sanzio - Madonna del Cardellino
Raffaello Sanzio, Madonna del Cardellino, 1506

Pubblicità

Con il secondo video il visitatore virtuale accede alla sala di Saturno nella Galleria Palatina di Palazzo Pitti, dove lo stesso Schmidt, racconta quello che è forse il più leggendario ospite di questo spazio, la Madonna della Seggiola, da secoli considerato uno dei principali capolavori dell’intero Rinascimento.

Per l’ultimo approfondimento video il tour si sposta agli Uffizi, nella sala appositamente dedicata a Raffaello e a Michelangelo. Qui, tra le opere del Sanzio Anna Bisceglia, curatrice della pittura del Cinquecento, illustra, in particolare, la celeberrima Madonna del Cardellino. Affiancano il tour, gli approfondimenti quotidiani su Raffaello e i suoi dipinti, pubblicati sui profili uffizigalleries di Instagram e Twitter.

Leggi anche: Gli appuntamenti online della Collezione Peggy Guggenheim

Pubblicità

correlati

Kurt Cobain e il Grunge negli scatti di Peterson e Lavine a Firenze

A Firenze riapre Peterson – Lavine. Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution; la mostra inaugurata lo scorso marzo, chiusa dopo pochi...

Dinamiche Infinite, gli scatti metafisici di Maurizio Gabbana a Milano

Fino al 30 settembre 2020 Triennale  Milano ospita Dynamiche Infinite, la mostra del fotografo milanese Maurizio Gabbana, che raccoglie una selezione di scatti urbani. L'esposizione,...

Confluenze. Letizia Fornasieri in mostra all’Acquario Civico di Milano

L'’Acquario civico di Milano ospita, dal 1 luglio al 20 settembre, la mostra Confluenze. Letizia Fornasieri. Una mostra, promossa dal Comune di Milano –...

Vittorio Corsini, un progetto di arte pubblica tra Milano e Prato

Per tutta l'estate Milano e Prato ospitano Dai fammi un sorriso, un progetto di arte pubblica diffuso tra le due città realizzato dalla casa d'aste Farsettiarte...
Pubblicità