Photofestival 15TH, torna in autunno la rassegna di fotografia d’autore di Milano

Pubblicità
Pubblicità
 

Prevista come ogni anno in primavera, ma rimandata a causa dell’emergenza sanitaria, torna a Milano, in una inedita versione autunnale, il Photofestival; la più importante e ricca rassegna milanese di fotografia d’autore che giunge quest’anno alla quindicesima edizione. 

Fino al 15 novembre 2020 Photofestival 15TH, raccoglie 140 mostre fotografiche in oltre due mesi di programmazione con un palinsesto diffuso che abbraccia l’intera Città Metropolitana di Milano e coinvolge diverse località della Lombardia (Lecco, Monza, Pavia e Varese); un’importante occasione di ripartenza per la città di Milano e la sua linfa vitale culturale.

Photofestival 15TH, Scenari, orizzonti, sfide. Il mondo che cambia

Il titolo dell’edizione 2020 Scenari, orizzonti, sfide. Il mondo che cambia è imprevedibilmente il grande tema di questo momento storico unico, che ha lasciato un segno indelebile nelle nostre vite, modificando approcci e percezioni. Nonostante le molte difficoltà legate a questo periodo complesso e critico, l’organizzazione di Photofestival, sotto la direzione artistica di Roberto Mutti, ha saputo dare forma a una rassegna all’altezza delle aspettative, grazie alla collaborazione degli operatori culturali, i galleristi, i musei, gli autori che hanno creduto nel progetto, arricchendo di appuntamenti il palinsesto della manifestazione.

Il programma della manifestazione spazia come sempre tra personali e collettive di autori di fama internazionale, fotografi professionisti e talenti emergenti, proponendo generi molto vari: dal ritratto allo still-life, dallo sport alla natura, dalla ricerca alla fotografia di viaggio. Consistente quest’anno il contributo femminile, che vede la presenza di 41 mostre personali di fotografe e 21 mostre collettive che coinvolgono circa 70 autrici, e 18 curatici.

Photofestival 15TH Milano

Da segnalare due importanti collettive: Sguardi a fior di Pelledal 5 al 25 ottobre al Centro Culturale di Milano, realizzata in collaborazione con l’azienda farmaceutica Giuliani, raccoglie un panorama di importanti autori italiani e internazionali che si sono misurati dalla seconda metà dell’Ottocento a oggi con i più diversi generi fotografici, raccontando in parallelo la capacità di ogni sistema produttivo di trasformarsi. Tra gli autori in mostra: Giorgio Sommer, Luigi Chierichetti, Josef Sudek, Gianni Berengo Gardin, Roberto Polillo, Mario Giacomelli, Luigi Ghirri, Franco Fontana, Nino Migliori.

Il rigore dello sguardo dall’1 al 15 ottobre a Palazzo Castiglioni, reduce da un’esposizione a Parigi, raccoglie opere dell’archivio della Fondazione 3M realizzate in epoche diverse da autori famosi (Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Ferruccio Leiss, Gianni Borghesan, Piergiorgio Branzi, Franco Fontana, Federico Vender, Elio Luxardo) e da altri più giovani.

Due novità accompagnano l’edizione 2020 di Photofestival. La prima è una mappa dei luoghi di Photofestival, per orientarsi facilmente in città alla ricerca delle mostre. La guida è consultabile nelle pagine finali del catalogo, suddivisa per aree, ed è disponibile in versione web dal sito della manifestazione. L’altra è il Premio “Le immagini rilegate per il miglior libro fotografico dell’anno, cui Photofestival ha deciso di dare vita per mettere a confronto le diverse realtà di questo prodotto editoriale. Il vincitore sarà proclamato da un’apposita giuria in occasione dell’inaugurazione della mostra dedicata.

Leggi anche: JARDINS D’ÉTÉ, L’INSTALLAZIONE DI QUAYOLA AD ARTE SELLA

correlati

Prima, Donna. Gli scatti di Margaret Bourke-White a Milano

Dal 25 settembre al 14 febbraio Palazzo Reale ospita a Milano Prima, Donna. Margaret Bourke-White, una raccolta inedita, di alcune delle più straordinarie immagini realizzate dalla...

Casa Iolas. Citofonare Vezzoli a Milano la mostra dedicata ad Alexander Iolas

La galleria Tommaso Calabro presenta, a Milano, Casa Iolas. Citofonare Vezzoli, una grande mostra dedicata al gallerista e collezionista greco Alexander Iolas (1907-1987), a cura di Francesco Vezzoli...

The Sky in a Room, Ragnar Kjartansson per Fondazione Trussardi

Una piccola chiesa del XVI secolo, un organo, un interprete e le note di una delle più belle canzoni italiane, si tratta di The...

Orientarsi con le stelle, la mostra collettiva alla Casa Museo Boschi Di Stefano

Dal 18 settembre al 31 ottobre 2020 alla Casa Museo Boschi Di Stefano ospita la mostra Orientarsi con le stelle nata da un’idea di Red...
Pubblicità