A 35 anni dalla sua morte, la casa di Jimi Hendrix diventa un museo. Aperto al pubblico dallo scorso 10 febbraio, dopo anni di lavori e un investimento di oltre 3 milioni di euro, si tratta dell’appartamento in cui il chitarrista statunitense visse tra il 1968 e il 1969, al numero 23 di Brook Street a Londra.

Come si legge sul sito del museo, fu la fidanzata dell’epoca di Jimi a trovare l’appartmento attraverso un annuncio sul giornale, mentre Hendrix era impegnato con un tour negli States. Gli interni della casa sono stati ricostruiti esattamente com’erano quando ci viveva la star della musica.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.