Biancoshock è uno street artist che ha realizzato, tra Lodi e Milano, un interessantissimo progetto dal titolo Borderlife: l’artista ha trasformato gli interni di alcuni tombini in vere e proprie opere d’arte, arredandoli come fossero delle piccole stanze, con tanto di piastrelle, quadri e utensili.

[nggallery id=106]

Il progetto ha però un nobile intento: Borderlife, infatti, vuole sensibilizzare a proposito del tema delle centinaia di persone che sono costrette a vivere nei sotterranei di Bucarest. Lo stesso Biancoshock ha dichiarato: “Se alcune criticità non si possono evitare, tanto vale renderle confortevoli.”

Se volete conoscere di più a proposito del lavoro di Biancoshock, potete visitare il suo sito ufficiale o il suo account Instagram.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.