Ecosia è un vero e proprio alter ego di Google in chiave ambientalista, che da un lato ti aiuta a fare ricerca su internet e dall’altro ti permette di aiutare il Pianeta: si impegna infatti a favore della riforestazione di aree come l’Amazzonia e l’Africa sub-sahariana attraverso i ricavi pubblicitari devoluti al programma Plant a Billion Trees promosso da Nature Conservancy.

Ecosia è stato fondato a Wittenberg (Germania) il 14 dicembre 2009 da Christian Kroll in associazione con Bing, Yahoo ed il WWF: da allora, grazie ai clic e alle ricerche degli utenti, sono stati raccolti circa 2,5 milioni di euro destinati a progetti di rimboschimento. Al momento i principali beneficiari del progetto sono il Burkina Faso e la Regione africana del Sahel.

L’eco-motore di ricerca web ha raggiunto a novembre del 2014 il finanziamento per la piantumazione di un milione di alberi, e in quella occasione ha annunciato di volerne piantare un miliardo entro il 2020.

Healthy_Foods_Nutrition_018

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.