Il celebre hotel di Psycho, il Bates Motel, rivive nella nuova opera dell’artista britannica Cornelia Parker realizzata sulla terrazza del Metropolitan Museum of Art di New York.

La scultura, a grandezza quasi naturale (circa 10 metri), contrappone e al tempo stesso integra uno dei luoghi più celebri nella cultura cinematografica americana con uno dei più impressionanti skyline del mondo.

Per la sua nuova creatura, la PsychoBarn, la Parker ha attinto non solo all’abitazione da brivido di uno dei capisaldi della filmografia hitchcockiana ma anche ai modelli delle case vittoriane del maestro Edward Hopper. L’installazione resterà aperta al pubblico fino al 31 ottobre.

Fonte

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.