Capolavori rubati, il nuovo libro di Luca Nannipieri

Pubblicità
Pubblicità
   

Giovedì 12 settembre ore 18.30 presso la Pinacoteca di Brera, Sala della Passione, si terrà la presentazione del volume di Luca NannipieriCapolavori rubatiInterverranno, affianco all’autore, Francesco Boni, Carlo Hruby, Mario Mazzoleni, Francesca Sacchi Tommasi.

Luca Nannipieri, Capolavori rubati; i casi più clamorosi di furti di opere d’arte

Il mondo dell’arte da sempre stato caratterizzato da omicidi, furti, razzie, corruzioni, contrabbandi, soprusi, roghi, devastazioni, confische che hanno di fatto contraddistinto la vita di molti capolavori. Da Caravaggio a Picasso, da de Chirico a Munch, da Renoir a Klimt, fino alle statue della classicità, sono molti gli episodi, alcuni celeberrimi, altri poco conosciuti, alcuni risolti, molti altri ancora sotto indagine, che ci portano nel cuore dell’illegalità, della criminalità, del mercato nero, della cupidigia, della volontà di potenza, che si nasconde dietro ogni ladrocinio.

Partendo dalla rubrica che Luca Nannipieri tiene al “Caffè” di Rai Uno, vengono illustrati i casi più clamorosi di furti di opere d’arte, affrontando anche i traumi storici di saccheggi e spoliazioni coloniali e imperialiste. Attraverso la narrazione e la ricostruzione giudiziaria dei furti, il commento sullo stile artistico delle opere rubate, l’inquadramento storico, la disamina museografica sulla sicurezza e sulla protezione dei capolavori. Il libro, edito da Skira, affronta il grande tema dell’arte nel suo rapporto con la complessità del male.
 
Luca Nannipieri, critico d’arte, cura la rubrica “Capolavori rubati” al “Caffè” di Rai Uno, dopo aver condotto “SOS Patrimonio artistico” sempre nella stessa trasmissione, da cui è stato tratto il libro Bellissima Italia pubblicato da Rai Eri-Rubbettino. Scrive su settimanali e quotidiani nazionali. Dirige Casa Nannipieri Arte, con la quale cura mostre e conferenze di arte moderna e contemporanea, da Giacomo Balla a Keith Haring.

Leggi anche: A Roma la personale dell’artista brasiliano Sidival Fila

Pubblicità

correlati

Lo scrittoio S 1200 di Thonet

Concepite per risparmiare spazio, le piccole scrivanie sono diventate, negli ultimi anni, un componente d’arredo indispensabile nella case contemporanee. Thonet propone oggi lo scrittoio S 1200,...

Untitled, 2020Tre sguardi sull’arte di oggi a Punta della Dogana

L'11 luglio riapre al pubblico Punta della Dogana che, fino al 13 dicembre ospita a Venezia,  la mostra Untitled, 2020. Tre sguardi sull'arte di...

Kurt Cobain e il Grunge negli scatti di Peterson e Lavine a Firenze

A Firenze riapre Peterson – Lavine. Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution; la mostra inaugurata lo scorso marzo, chiusa dopo pochi...

Dinamiche Infinite, gli scatti metafisici di Maurizio Gabbana a Milano

Fino al 30 settembre 2020 Triennale  Milano ospita Dynamiche Infinite, la mostra del fotografo milanese Maurizio Gabbana, che raccoglie una selezione di scatti urbani. L'esposizione,...
Pubblicità