Musei chiusi musei aperti, il nuovo osservatorio dell’università di Pisa

Pubblicità
Pubblicità
 

In queste lunghe settimane di chiusura, per fronteggiare l’emergenza sanitaria, sono molte le istituzioni museali che hanno dato vita a campagne social e progetti online per  rimanere vicini al pubblico; e, sulla scia di queste iniziative, è nato l’Osservatorio “Musei chiusi musei aperti” dell’Università di Pisa.

On line da aprile sul sito del Laboratorio MUSEIA, guidato dalla professoressa Antonella Gioli del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, l’Osservatorio ha l’obiettivo di mappare e studiare le iniziative e le strategie dei musei italiani dopo la chiusura causa Coronavirus.

Osservatorio “Musei chiusi musei aperti”

“La chiusura dei musei sta producendo sperimentazioni molto interessanti con massiccio utilizzo del web e di altri canali per veicolare iniziative, contenuti e prodotti – racconta Antonella Gioli – il nostro obiettivo è di raccogliere e studiare tutte la varie forme in cui si esprime questa resilienza culturale”.

L’Osservatorio è organizzato in tre sezioni: “Mappatura” che riunisce le varie iniziative ordinate per tipologia di musei con dei focus sulle mostre virtuali e sulle attività per bambini; “Da Museia” dove si descrive quel che sta facendo il Laboratorio Museia in collaborazione con i musei partner; infine “Remix”, una raccolta di meme, video e suggestioni che rileggono le opere d’arte alla luce dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo.

Il sito dell’Osservatorio è aggiornato quotidianamente da un gruppo di lavoro con notizie raccolte dal web, dalle newsletter dei musei e segnalate da operatori, visitatori e studenti. E’ infatti possibile contattare e inviaresegnalazioni via mail a [email protected]

Leggi anche: Andy Warhol, il tour virtuale della mostra alle Tate

correlati

Swarovski celebra 125 anni di brillante maestria artigianale

La nuova Collezione Autunno 2020 di Swarovski continua a celebrare 125 anni di ricca tradizione, storia e impegno per creazioni dal meraviglioso scintillio. Cinque generazioni...

Casa Iolas. Citofonare Vezzoli a Milano la mostra dedicata ad Alexander Iolas

La galleria Tommaso Calabro presenta, a Milano, Casa Iolas. Citofonare Vezzoli, una grande mostra dedicata al gallerista e collezionista greco Alexander Iolas (1907-1987), a cura di Francesco Vezzoli...

The Sky in a Room, Ragnar Kjartansson per Fondazione Trussardi

Una piccola chiesa del XVI secolo, un organo, un interprete e le note di una delle più belle canzoni italiane, si tratta di The...

Orientarsi con le stelle, la mostra collettiva alla Casa Museo Boschi Di Stefano

Dal 18 settembre al 31 ottobre 2020 alla Casa Museo Boschi Di Stefano ospita la mostra Orientarsi con le stelle nata da un’idea di Red...
Pubblicità