#fictionBarberini, l’iniziativa social delle Gallerie Nazionali di Arte Antica

Pubblicità
Pubblicità
   

Le Gallerie Nazionali di Arte Antica ospitate negli splendidi saloni di palazzo Barberini a Roma, aderendo alla campagna #iorestoacasa, lanciano nuova la rubrica #fictionBarberini sui canali social.

Ogni martedì, dal 21 aprile 2020, verrà raccontato Palazzo Barberini dal punto di vista di scrittori, sceneggiatori e registi che ne hanno subito la suggestiva bellezza.

#fictionBarberini, la storia di Palazzo Barberini raccontata tramite libri e film che ne hanno incrociato il passaggio

Il Palazzo è presente in molti film, come ad esempio Vacanze Romane (1953) William Wyler e Habemus Papam (2011) di Nanni Moretti, e i suoi ambienti monumentali, i Barberini stessi e alcune opere della collezione hanno fatto non solo da sfondo ma sono diventati protagonisti in molte opere letterarie. A partire dal XIX secolo Palazzo Barberini è stato poi fonte di fascinazione soprattutto per gli scrittori e i poeti stranieri che fecero lunghi soggiorni in Italia, come gli inglesi Anna Jameson e Henry Neele.

La sontuosità e magnificenza del palazzo stesso hanno più volte solleticato l’attenzione di letterati di grande caratura, basti pensare alle pagine di D’Annunzio nel Piacere (1889), mentre le alterne vicende della famiglia Barberini hanno soggiogato ad esempio Dostoevskij nel Giocatore (1866), o Dumas (padre) nella Sfinge Rossa (1866). Percy Shelley, Stendhal, Nathaniel Hawthorne e Herman Melville, solo per citarne alcuni, ripercorrono infine la vicenda di Beatrice Cenci, immortalata nel quadro ivi conservato.

Leggi anche: Musei chiusi musei aperti, il nuovo osservatorio dell’università di Pisa

Pubblicità

correlati

La linea L’Oréal, perfetta per combattere i segni del tempo

Photo by Lucija Ros on Unsplash La pelle è il biglietto da visita della bellezza ma anche espressione diretta  del grado di salute di cui...

Kurt Cobain e il Grunge negli scatti di Peterson e Lavine a Firenze

A Firenze riapre Peterson – Lavine. Come as you are: Kurt Cobain and the Grunge Revolution; la mostra inaugurata lo scorso marzo, chiusa dopo pochi...

Dinamiche Infinite, gli scatti metafisici di Maurizio Gabbana a Milano

Fino al 30 settembre 2020 Triennale  Milano ospita Dynamiche Infinite, la mostra del fotografo milanese Maurizio Gabbana, che raccoglie una selezione di scatti urbani. L'esposizione,...

Confluenze. Letizia Fornasieri in mostra all’Acquario Civico di Milano

L'’Acquario civico di Milano ospita, dal 1 luglio al 20 settembre, la mostra Confluenze. Letizia Fornasieri. Una mostra, promossa dal Comune di Milano –...
Pubblicità