Tatuaggi stilizzati gatti, cani, omini e fiori: tante idee e info utili

0
1019
tatuaggi stilizzati
Photo by Giulia Bertelli on Unsplash
 

Nel mondo dei tattoo c’è sempre un nuovo trend da seguire, un po’ come i particolarissimi tatuaggi biomeccanici o gli aggressivi tatuaggi siberiani. Eppure, mentre alcuni sono sempre alla ricerca di nuove mode, ci sono degli stili che non passano mai di moda. Da qualche anno a questa parte, infatti, sono sempre di più le persone che stanno riscoprendo l’attrattiva dei tatuaggi stilizzati.

Vediamo quindi nel dettaglio quali sono le caratteristiche di questi tatuaggi, quali sono i simboli e i disegni più amati e gli stili più utilizzati.

Tatuaggi stilizzati

I tatuaggi sono una questione estremamente personale. Ognuno di noi ha un gusto e uno stile differenti. Eppure, non sempre le persone cercano disegni strani e complessi. Negli ultimi anni sempre più persone si sono riavvicinate ad uno stile più minimalista ma non per questo meno d’effetto. I tatuaggi stilizzati quindi hanno vissuto una vera e propria rinascita e adesso sono i più richiesti negli studi dei tatuatori.

Si tratta di tatuaggi semplici, di dimensioni piccole o medie, monocromatici o al massimo bicromatici. In questi tattoo i disegni sono essenziali, ridotti al minimo, con linee nette e pulite. Generalmente cioè che costituisce il tatuaggio vero e proprio è solo il contorno del disegno. Si tratta di tattoo minimal per coloro che amano la semplicità e danno più importanza alla sostanza che alla forma.

Ma non per questo i tatuaggi stilizzati sono meno belli o accurati, anzi, è proprio il contrario. In un disegno più complesso, se il tatuatore non è troppo abile, sfumature e dettagli si perdono in un vortice di linee e colori ed è anche più complicato identificare l’errore. Quando invece un tatuaggio è spoglio ed essenziale, caratteristiche dei tattoo stilizzati, tutto deve essere perfetto. Le linee devono essere nette, marcate, sature di colore e senza sbavature e il disegno deve essere chiaro e preciso.

Se non amate quindi i tatuaggi confusionari e fin troppo appariscenti, quelli stilizzati fanno sicuramente al caso vostro. Dovete però ricordare una cosa. Perché il tatuaggio risulti sempre chiaro e leggibile, dovrete ritoccarlo di tanto in tanto. Il colore nero, tipico di questi tattoo, tende a sbiadire molto più in fretta. Tra l’altro, essendo questa tipologia di tatuaggi composta soltanto dal contorno, se non farete attenzione, potreste ritrovarvi con disegni sbiaditi e a macchie.

Leggi anche: Tatuaggi cuore stilizzato, piccoli, con nomi, scritte e iniziali

Fatte le dovute raccomandazioni iniziali, parliamo adesso di stili, colori e soggetti. Il tratto più interessanti dei tatuaggi stilizzati è che non esiste una vera e propria categoria di disegni di riferimento. Questo perché, affidandosi a un bravo tatuatore, ogni disegno si può stilizzare. Vi basterà scegliere la zona del corpo da tatuare e di conseguenza le dimensioni del tatuaggio e poi passare alla ‘stilizzazione’ del disegno. Potreste scegliere dei simboli geometrici, che oggi sono tanto di moda, piccoli, misteriosi e dal significato nascosto.

Se i simboli atratti non fanno per voi, potete sempre adattare a questo stile uno dei vostro disegni preferiti. Tra le donne, ad esempio, sono di gran moda i tatuaggi gatti stilizzati. Il gatto è una creatura fiera, bellissima e imprevedibile e tutti sembrano esserne attratti. Anticamente adorato dagli Egizi e associato poi a personaggi del mondo esoterico, i gatti constituiscono un buon punto di partenza per un tattoo. I gatti stilizzati sono di solito piccoli e monocromatici e possono essere realizzati su qualunque zona del corpo. Tra le più gettonate abbiamo i polsi, le caviglie, sotto il seno, sul fianco e via dicendo.

I tatuaggi gatti stilizzati possono essere un semplice vezzo oppure nascondere un significato più profondo. C’è, infatti, chi sceglie questi tattoo per ricordare un dolce amico peloso che ormai non c’è più; con un tatuaggio il suo resterà un ricordo indelebile. Nonostante i tatuaggi stilizzati siano essenziali nelle loro linee e forme, quando si parla di gatti potete sbizzarrirvi. Se il tatuatore che avete scelto è davvero esperto, saprà ideare per voi gatti in piedi, seduti, che camminano o addirittura ‘acciambellati’. Subito dopo i gatti, anche i tatuaggi cani stilizzati sono molto amati sia dagli uomini che dalle donne.

Leggi anche: Tatuaggi sole e luna piccoli, stilizzati e minimal: simboli e significato

Alcuni tra i soggetti più gettonati sono anche i fiori, soprattutto tra le donne. I tatuaggi fiori stilizzati offrono un numero infinito di alternative. Ogni fiore può essere stilizzato e, in questo caso, anche l’estetica del tatuaggio può cambiare. Generalmente i tatuaggi stilizzati sono monocromatici ma non è detto che i colori non facciano parte di questo stile. Soprattutto quando si parla di fiori stilizzati, l’utilizzo del colore è quasi obbligatorio. Nulla vi vieta, ovviamente, di scegliere fiori in bianco e nero, per così dire, ma scegliendo altri colori avrete molte più opzioni di design.

La chiave per la buona riuscita dei tatuaggi fiori stilizzati è realizzare un disegno minimal ma chiaro e ricco di dettagli. Il tratto distintivo dei tatuaggi stilizzati è, infatti, la trasparenza. Ciò che costituisce il disegno è solo il contorno ma non è detto che non si possa fare un buon lavoro utilizzando solo il bordo. Immaginate per un momento una rosa rossa; in ogni rosa, i petali si sovrappongono creando un gioco di linee e sfumature meraviglioso.

Lavorando bene sul design insieme al vostro tatuatore, potreste ricreare proprio quel gioco di pelati, utilizzando solo delle semplici linee di colore rosso. Questa tecnica è applicabile ad ogni fiore, dalle semplici margherite bianche alle rose, senza dimenticare il poetico dente di leone, detto anche soffione.

Leggi anche: Tatuaggi gatti neri, piccoli e stilizzati: scopri il loro significato

Tipici di questo stile e molto in voga oggi, sono i tatuaggi omini stilizzati. Si tratta di tatuaggi utilizzati specialmente dalle coppiette per esprimere il concetto di amore e appartenenza in modo spiritoso. Questi tattoo sono in effetti due bamboline stilizzate, legate tra loro da uno spago. Un po’ come i bambini da piccoli tengono tra le mani i due estremi di una corda per saltare, così anche gli omini stilizzati sembrano legati tra loro.

Questi tatuaggi stilizzati sono perfetti per le coppie di innamorati ma anche per gli amici. Ovviamente bisognerà modificare i dettagli per adattarli a ogni esigenza. I tatuaggi omini stilizzati possono rientrare in ben tre categorie di tatuaggi di coppia; stiamo parlando dei tattoo complementari, abbinati o identici.

I tatuaggi complementari sono in effetti un unico disegno diviso a metà per la coppia; il disegno ha senso solo se le due metà vengono avvicinate. Gli omini stilizzati di questa categoria di solito sono uniti da una corda che forma un cuore. Non è raro, inoltre, vedere due omini disegnati di profilo mentre si danno un bacio; i due omini potranno stare insieme solo se le due persone si avvicineranno.

I tatuaggi abbinati, invece, sono due tatuaggi autonomi collegati tra loro per concetto, colore e/o design. In questo caso gli omini stilizzati hanno senso anche presi singolarmente ma avranno un dettaglio in comune. Di solito per le coppiette di innamorati,gli omini stringono tra le mani la metà di un cuore, oppure un palloncino con le iniziali dell’altro.

I tatuaggi identici sono l’ideale per le coppie o i gruppi di amici e amiche. Basterà infatti scegliere un design e riprodurlo in maniera identica per tutte le persone. In questo caso, gli omini potrebbero tutti avere un dettaglio in comune come un colore, un accessorio, un capo d’abbigliamento.